Vuoi la tua pubblicità qui?
28 Settembre 2022

Pubblicato il

Roma, a Palazzo Bonaparte una mostra su Van Gogh. Ecco le info e i destinatari delle riduzioni del biglietto

di Simone Fabi
Tutto quello che c'è da sapere sulla mostra dedicata al pittore olandese in arrivo prossimamente nella Capitale
Un dipinto di Vincent Van Gogh
Vincent Van Gogh

E’ certamente uno tra gli autori più amati della storia dell’arte. Ritenuto pioniere dell’arte contemporanea, padre dell’Espressionismo, immagine per eccellenza dell’artista tormentato. Vincent Van Gogh e le sue opere tornano a Roma, in occasione di una mostra a Palazzo Bonaparte.

Vincent Van Gogh

La vita di Van Gogh

Una carriera sviluppatasi relativamente tardi, all’età di ventisette anni, con molte tra le opere più note realizzate nel corso degli ultimi due anni di vita. Una vita caratterizzata da disturbi mentali, morte avvenuta in circostanze ancora non molto chiare nel 1890; la notorietà artistica affermatasi solo dopo la sua dipartita.

Paesaggi, autoritratti, nature morte. Dipinti con cipressi, fiori, campi di grano e girasoli. Un percorso costruito sul solco tracciato dal realismo paesaggistico. Una missione sociale e religiosa, con la svolta definitiva verificatasi in occasione della scoperta della pittura, come strumento per la diffusione del messaggio evangelico, per mostrare solidarietà verso i lavoratori sfruttati, avviliti, indigenti.

Il dipinto di Van Gogh, i mangiatori di patate
I mangiatori di patate – Vincent Van Gogh

Qualche curiosità

Alcune fonti raccontano che per dipingere di notte e illuminare gli attrezzi da lavoro, Vincent indossava sovente un cappello di paglia costellato di candele accese. C’è chi racconta di averlo visto lavorare in alcuni caffè con il copricapo in testa, con alcune mollette che reggevano le candele.

Una vera e propria abitudine per i lavori notturni, riscontrabile non soltanto nelle sue opere, ma anche in diverse testimonianze scritte. In una lettera al fratello Theo, Vincent confessa di aver “Spesso l’impressione che la notte sia molto più viva e riccamente colorata del giorno“.

Notte Stellata – Vincent Van Gogh

Così, Notte Stellata sul Rodano“, che il pittore racconta esser stata dipinta in notturna, “sotto un getto di gas“. Un plausibile riferimento alla lampada usata per farsi luce. L’auto mutilazione dell’orecchio sinistro come probabile vendetta di un amico; la crescita avvenuta vedendo una tomba che portava, sulla lapide, il suo stesso nome; la presenza di una presunta foto di gruppo, scattata nel 1887 e ritrovata da alcuni studiosi francesi che sembra ritrarre proprio Van Gogh, peraltro in compagnia di Gauguin. Sono solo alcune delle curiosità a cui spesso l’artista “afflitto, ma sempre lieto” è stato solito essere associato.

Palazzo Bonaparte Roma
Palazzo Bonaparte Roma

Van Gogh a Palazzo Bonaparte

Vincent Van Gogh sarà nella Capitale, all’interno della mostra ospitata a Palazzo Bonaparte a partire dal prossimo 8 ottobre fino al 26 marzo 2023.

La Casa Gialla” (1888), “La Camera di Vincent ad Arles” (1888), “La Notte stellata” (1889), “I Girasoli” (1889), sono alcune delle opere che tutto il mondo conosce. 50 opere esposte nelle sale del museo, che arrivano direttamente dal Kröller-Müller Museum: fra queste anche l’iconico Autoritratto realizzato nel 1887. Un’esposizione fra le più attese del 2022, alla vigilia dei 170 anni dalla sua nascita.

Ecco i beneficiari delle riduzioni del biglietto

Prevendite iniziate lo scorso maggio, riduzioni previste per particolari fasce di popolazione o per professionisti del settore. A usufruire della scontistica nello specifico:

Over 65; ragazzi e ragazze da 11 a 18 anni non compiuti; studenti fino a 26 anni non compiuti; appartenenti alle forze dell’ordine; diversamente abili; giornalisti con regolare tessera dell’Ordine Nazionale (professionisti, praticanti, pubblicisti); dipendenti e agenti Assicurazioni Generali; clienti Assicurazioni Generali in possesso di Dem nominali; studenti universitari senza limiti di età che pagano 15,50 euro il martedì (esclusi i festivi); guide abilitate e bambini tra i 4 e i 10 anni.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo