Vuoi la tua pubblicità qui?
29 Settembre 2022

Pubblicato il

Crisi dei cinema

Cinema, Franceschini: Ingresso nelle sale a 3,50 euro fino al 22 settembre

di Redazione
"Bisogna riabituare le persone ad andare nei cinema, queste giornate servono proprio a questo"
sala cinematografica
Sala cinematografica

“Vedere un film al cinema è una bellissima esperienza collettiva, per questo bisogna riabituare le persone ad andare nelle sale cinematografiche“, lo ha detto il ministro della Cultura, Dario Franceschini.

I Cinema in crisi già prima della pandemia

Uno dei settori più penalizzati dal Covid è quello cinematografico. Dell’intero comparto, a risentire delle chiusure sono stati soprattutto le sale cinematografiche, i cinema, in crisi già prima della pandemia. Gli ultimi numeri parlano chiaro. Rispetto alla stagione 2018/19 i dati Cinetel hanno registrato – 54% degli spettatori al 31 luglio del 2022. Nel 2021 gli incassi erano calati del 73%, nel 2020 del 69%

“Cinema in Festa”

“Cinema in Festa” è la nuova campagna promozionale promossa da Anica e Anec, con il supporto del Mic, che prevede l’ingresso al cinema a soli 3,50 euro fino a giovedì prossimo. “Bisogna riabituare le persone a andare nelle sale cinematografiche, queste giornate servono proprio a questo”, ha dichiarato il ministro Franceschini.

“Visione collettiva di un film è esperienza unica”

“I cinema sono presidii culturali e la visione collettiva di un film è un’esperienza unica che arricchisce”, ha aggiunto il ministro motivando le ragioni del “forte impegno del governo a sostegno delle sale cinematografiche”. Su https://www.cinemainfesta.it/ tutte le informazioni, le sale aderenti e i film in programmazione. (Com/Dip/ Dire) 

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo