Vuoi la tua pubblicità qui?
10 Agosto 2022

Pubblicato il

Lo sapevate che

Come creare un sito web stuzzicante per ristoranti

di Ilaria Miegge
La realizzazione siti web per ristoranti può essere complessa, se non hai i giusti ingredienti. Scopri come una web agency Roma può aiutarti
Foto di pc che mostra sito web per ristorante con piatto vegetale
Realizzazione siti web per ristoranti - Photo credit: Igor Miske da Unsplash

Oggi la food experience di un cliente non ha più inizio nel momento in cui si siede a tavola, che sia al locale o a casa propria, ma quando effettua una ricerca online del ristorante con il menù più sfizioso. 

In particolare da marzo 2020, la domanda online sempre più crescente del servizio food delivery e takeaway dovuta al lockdown ha costretto il settore della ristorazione a ottimizzare il sito e implementare il sistema di ordinazione per conquistare nuovi clienti e offrire il miglior servizio web possibile.

Ecco perché come comunichi l’immagine online del tuo ristorante può fare davvero la differenza.

Foto di pc che mostra sito web per ristorante con piatto vegetale
Realizzazione siti web per ristoranti – Photo credit: Igor Miske da Unsplash

L’immagine del tuo ristorante

Il sito web è la vetrina online della tua attività, e se si presenta con una grafica stuzzicante e responsive, specialmente da mobile, e con contenuti appetibili, l’utente avrà voglia di continuare a navigare e tu avrai molto probabilmente acquisito un potenziale cliente.

Se pensi di non avere il tempo oppure le competenze per creare il tuo sito, puoi affidarti a Noviia Agency, tra le web agency Roma leader del settore ed esperta in realizzazione siti web, web design e consulenza SEO, che può svilupparlo per te in maniera professionale e ottimizzata.

Forse non saprai, infatti, che il sito web non deve essere solo accattivante per gli utenti, quindi orientato alla user experience, ma anche in ottica SEO, perciò ottimizzato per i motori di ricerca e di conseguenza, visibile nelle SERP.

In questo articolo ti spiegherò quindi come poter migliorare la presenza online del tuo ristorante grazie alla professionalità di una web agency Roma.

Analisi del brand

La web agency a cui ti affiderai in primo luogo eseguirà l’analisi della tua attività e la metterà a confronto con i principali competitor per avere una panoramica dei tuoi punti di forza e di debolezza.

Successivamente, insieme a te, andrà a definire i tuoi obiettivi e a identificare il tuo target. Tra gli obiettivi potrebbe non esserci solo il mero aumento delle prenotazioni, ma anche ad esempio, quello di diventare il ristorante di riferimento di cucina thailandese in un quartiere specifico della Capitale e di organizzazione eventi in occasione delle festività tradizionali. Potrai attirare così non solo clienti local che vogliono vivere un’esperienza Thai a 360° ma anche persone della stessa comunità thailandese di Roma che avranno l’opportunità di celebrare la loro cultura pur lontane da casa.

Invece se la tua attività è già online, la web agency Roma potrà sviluppare la nuova strategia per il tuo sito web a seguito dello studio dei dati riportati su strumenti come Analytics e Google PageSpeed Insights, soffermandosi in modo particolare sulle performance del sito, il traffico degli utenti e il conversion rate.

Strategia di web marketing e sviluppo del sito

Una volta definita la strategia, i web developer e web designer dell’agenzia cominceranno a realizzare il tuo sito web, avendo cura del codice e costruendo un design personalizzato, dinamico, responsive su ogni dispositivo e coerente con la tua brand identity.

Potresti riprendere la palette e gli elementi caratteristici del tuo ristorante, ad esempio nel caso di un locale di cucina etnica e dall’atmosfera tradizionale, il sito web prenderà ispirazione dai colori della bandiera e dai simboli della cultura, se invece si tratta di un ristorante dalla cucina raffinata e ricercata, il sito web dovrà avere sicuramente un design elegante.

In poche parole, il sito web del tuo ristorante deve saper evocare l’esperienza che desideri offrire ai tuoi potenziali clienti.

Gli ingredienti fondamentali per preparare il tuo sito web

Il sito web dovrà sicuramente includere le informazioni sul ristorante, in primis indirizzo e orario di apertura e, in particolare evidenza, i contatti, così che l’utente possa trovarli con semplicità e contattarti immediatamente, ma anche la pagina “about” o “chi siamo”. 

La pagina “about” dovrà comunicare la tua brand identity quindi saper raccontare la tua storia, chi ha ispirato i tuoi piatti e dire chiaramente agli utenti il motivo per cui dovrebbero scegliere proprio te; questa pagina rappresenta una vera e propria opportunità per distinguerti dai competitor. Ad esempio, se tra i tuoi punti di forza hai un menù a base di materie prime provenienti da piccole realtà locali oppure organizzi serate evento con chef stellati, sarà fondamentale metterlo in luce.

Potrai eventualmente segnalare servizi aggiuntivi, per esempio free wi-fi, parcheggio interno, terrazza panoramica, o magari anche altri fattori positivi citati nelle recensioni dagli stessi clienti sui portali online come TripAdvisor.

Dopo la homepage, il menù è la pagina che riceve più visualizzazioni. Paradossalmente, alcune attività tendono a non inserirlo, perdendo così potenziali clienti. Il menù, infatti, deve poter essere accessibile direttamente online e soprattutto mobile friendly, quindi veloce e navigabile – meglio evitare menù in PDF che da mobile hanno una scarsa leggibilità.

Oltre al menù online, l’ideale sarebbe lasciare a disposizione del cliente, anche all’ingresso del ristorante oppure sul tavolo, il QR code per consultare facilmente il menù dal proprio smartphone anche sul posto.

Foto di piatto fast food con menù QR code sullo sfondo
Menù QR code – Photo credit: Alba Lantigua da Unsplash

Il menù deve essere completamente trasparente, quindi non solo descriverà i piatti nel dettaglio, ma metterà in evidenza anche ingredienti e allergeni, così che persone con intolleranze, allergie e/o che seguono alimentazioni particolari possano sapere a priori se i tuoi piatti rispondono altresì alle loro esigenze. Ad esempio, se il tuo menù prevede anche delle opzioni vegetariane e specialmente vegane, stile di vita sempre più in crescita secondo lo studio di Plant Based News, potrai segnalarle anche tramite la semplice icona di una fogliolina verde.

Infine, il menù, sia digitale che ovviamente cartaceo, dovrà essere aggiornato con regolarità, specialmente se proponi piatti differenti ogni giorno, ogni settimana o secondo stagione.

Oltre al menù, dovrai inserire la carta dei vini, divisi secondo una delle seguenti macro-categorie per semplificare la scelta del cliente: tipologia (vino rosso, vino bianco, ecc.), produttore, annata e regione di provenienza. Ogni singola bottiglia di vino dovrà essere descritta nel dettaglio, quindi oltre alle caratteristiche citate precedentemente, andrà aggiunto ovviamente il nome, il grado alcolico e il formato della bottiglia, proprio come riportato sull’etichetta.

Foto di bicchieri di vino e tagliere di formaggi
Degustazione di vino – Photo credit: Chelsea Pridham da Unsplash

Fidelizzazione del cliente

Se come scritto precedentemente, nel tuo locale ti dedichi anche all’organizzazione eventi, dovrà essere presente una pagina “eventi” dedicata con il calendario, dove segnalerai le tue serate a tema o di live music, e in occasione di festività con menù speciali, attirando così nuovi clienti prospect.

In particolare, le serate a tema, se riproposte settimanalmente o mensilmente, ti permetteranno di inserirti in specifiche nicchie di mercato e crearti una community di clienti fidelizzati. Per esempio, potresti pianificare un evento mensile dedicato ai vini locali, dove ogni mese proponi la degustazione di un vino differente accompagnato da altri prodotti come taglieri di salumi e formaggi locali, promuovendo allo stesso tempo anche il territorio in cui operi. Eventualmente per alimentare il tuo prestigio, ti consiglierei di invitare anche dei sommelier, e per fare della degustazione un evento ancora più stimolante, magari potresti pensare anche all’organizzazione di un contest finale dove la giuria composta dai sommelier sceglierà il migliore.

Un’altra strategia di fidelizzazione del cliente è sicuramente prevedere l’utilizzo della newsletter, fondamentale per aumentare il database dei tuoi contatti e per inviare email personalizzate e promozionali sugli eventi che organizzi oppure sondaggi per ricevere il feedback dei clienti sulla loro food experience.

Ottimizzazione SEO

Tuttavia come detto inizialmente, un sito web per essere visibile nelle SERP dei motori di ricerca necessita di un’ottimizzazione SEO.

In questa fase, entra in gioco il consulente SEO della web agency Roma che effettuerà la ricerca delle keyword da inserire nei contenuti e su cui posizionare il tuo sito web. Le parole chiave saranno inerenti alla brand identity del tuo ristorante, ai prodotti e servizi che offri, in generale al settore food e alla tua posizione geografica.

In quest’ultimo caso specifico, la local SEO è un’ottima opportunità per tutte quelle attività che sono appunto legate ad una località, come turismo e ristorazione, e che vogliono aumentare la propria visibilità nei risultati di una ricerca effettuata dall’utente tramite geolocalizzazione. Quindi se ad esempio, il tuo ristorante, situato nel quartiere Parioli, è specializzato nella preparazione di sushi, il SEO specialist andrà a sfruttare parole chiave semplici come “sushi Parioli” e long tail keyword come “dove mangiare sushi a Parioli”. 

Lo stesso database di keyword individuate potranno essere utilizzate per sviluppare campagne Google Ads a pagamento che daranno visibilità immediata al tuo ristorante.

Immagini

Come in molti altri settori, i contenuti visual sono quelli di maggior impatto. Le immagini che caricherai sul sito web dovranno essere ad alta risoluzione, quindi mi raccomando, rivolgiti ad un fotografo professionista capace di catturare per te i primi piani dei piatti, mostrando le dimensioni reali delle porzioni per non creare false aspettative negli utenti.

Carica anche foto del ristorante stesso, interni ed esterni, ed eventualmente inserisci video work in progress della preparazione dei piatti, agli utenti piace molto vedere i dietro le quinte.

Foto di chef che prepara sushi
Work in progress della preparazione di un piatto – Photo credit: Epicurrence da Unsplash

Assicurati che le foto siano delle dimensioni adeguate e dei formati più recenti per non rallentare il sito, e che il nome dei file includa le keyword individuate in fase di analisi per indicizzare ulteriormente il sito web nelle SERP.

Ovviamente foto e video potrai sfruttarli anche per le tue pagine social. Tra le piattaforme più popolari per la ristorazione troviamo ancora Facebook e Instagram, ma ultimamente anche TikTok, ognuna con il suo format e tone of voice.

Creare contenuti che solleticano il palato e che presentano il locale, il modo in cui hai allestito i tavoli, e il tuo staff regaleranno all’utente un’esperienza immersiva ancora prima di venire al tuo locale; le didascalie dovranno essere accattivanti e chiamare all’azione così da generare engagement sotto i post e aumentare la visibilità delle tue pagine oppure attrarre traffico direttamente alla landing page del sito web.

Eventualmente potrai optare per la creazione di sponsorizzazioni targettizzate a pagamento e/o per una strategia di influencer marketing.

Integrazioni nel sito web

Utili ad accrescere la tua credibilità e popolarità, le recensioni sono un widget che dovrai inserire nel tuo sito web: l’importante è che siano sempre recenti e possibilmente positive. Con questo non voglio dire che dovrai ignorare le recensioni negative, anzi meritano una risposta educata e professionale tanto quanto le positive, e ti serviranno comunque per migliorare giorno dopo giorno i servizi che offri. La tua brand reputation può essere determinante per il successo del tuo locale.

Foto di persona che scatta foto a piatti con smartphone
Brand reputation – Photo credit: Eaters Collective da Unsplash

Non dimenticare inoltre di aggiungere un contact form per permettere agli utenti che saranno interessati alla tua cucina di contattarti per chiedere informazioni, ed eventualmente per iscriversi alla tua newsletter.

Infine, assolutamente fondamentale per il ristorante sarà integrare e mettere ben in evidenza nel sito non solo un booking engine che preveda pochi campi da compilare e pochi passaggi da effettuare per velocizzare la prenotazione del tavolo al ristorante, ma anche un sistema di food delivery per ordinare i tuoi piatti dal menù online e farseli consegnare comodamente a casa, con possibilità di pagare online con carta o tramite altri metodi di pagamento come PayPal oppure direttamente alla consegna in contanti.

Monitoraggio dei dati

Con la nuova strategia di web marketing sviluppata dalla web agency inizierai a vedere ben presto i suoi frutti, tramite un costante monitoraggio dati grazie a tool come Analytics e Semrush che ti serviranno per analizzare il traffico, il customer journey e le conversioni degli utenti, e finalmente inizierai a vedere il tuo sito web scalare posizioni nelle SERP ricevendo così maggiore visibilità.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo