Vuoi la tua pubblicità qui?
18 Settembre 2020

Pubblicato il

ATAC, Focus Referendum. Domani la parola alle urne: il nostro vademecum

di Redazione

Consultivo, ma importante. Per chi non abbia ancora deciso, o voglia approfondire il tema, ecco su cosa riflettere

Lasciare tutto nelle mani dell’Atac, che è un’azienda totalmente pubblica, o aprire alle imprese private con dei contratti da decidere di volta in volta?

Domani si andrà finalmente al voto e orizzontarsi non è facilissimo. La questione è obiettivamente intricata e di grande rilievo, perché riguarda l’intero modo di concepire i beni e i servizi pubblici. Più che probabile, quindi, che non tutti abbiano già preso una posizione definitiva. O che, pur avendola presa, non abbiano le idee perfettamente chiare sulle molte e complesse sfaccettature del problema.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Nei giorni scorsi abbiamo sviluppato un focus a puntate. Per chi non l’avesse seguito, o volesse fare un ‘ripasso’, ecco tutti i link che permettono di accedervi rapidamente. E in aggiunta, già che ci siamo, i collegamenti ad alcuni altri articoli sull’argomento.

Buona lettura e… buon voto!

 

I quesiti del Referendum

La prima puntata del focus

La seconda puntata del focus: le ragioni del Sì e del No

La terza puntata del focus: privatizzazioni e liberalizzazioni

La quarta puntata del focus: il “bell’esempio” di TPL

 

Patanè (PD): “Dico no a privatizzare perché i problemi rimarrebbero”

Sindacati Fp, Filcams e Filctem CGIL votano No

Nobili (PD): “I Democratici votano Sì al referendum”

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento