PRIVATIZZAZIONI
Roma. Atac, L'11 si vota per liberalizzare Tpl. Ecco quesiti referendum
Qual è il senso della consultazione che si terrà a Roma l'11 novembre dalle ore 8 alle ore 20? Da lunedì il nostro focus

Liberalizzare il trasporto pubblico locale di Roma, oggi affidato in quasi monopolio ad Atac, consentendo tramite gare pubbliche che altri operatori, anche privati, possano gestire la rete di autobus, tram e metropolitane della Capitale. Questo il senso del referendum comunale che si terrà a Roma l'11 novembre.

Le operazioni di voto avranno inizio alle ore 8 e termineranno alle 20 del giorno stesso. Lo scrutinio partirà immediatamente dopo la chiusura della votazione. I seggi, come al solito, saranno allestiti all'interno delle scuole della Capitale, come se si trattatsse di altri tipi di elezioni. L'elenco è consultabile sul sito del Comune di Roma nell'apposita sezione referendaria.

Questi i due quesiti referendari, a cui si potrà rispondere con un Sì o con un No.

Il primo chiede: "Volete voi che Roma Capitale affidi tutti i servizi relativi al trasporto pubblico locale di superficie e sotterraneo ovvero su gomma e su rotaia mediante gare pubbliche, anche a una pluralità di gestori e garantendo forme di concorrenza comparativa, nel rispetto della disciplina vigente a tutela della salvaguardia e la ricollocazione dei lavoratori nella fase di ristrutturazione del servizio?".

Il secondo quesito chiede: "Volete voi che Roma Capitale, fermi restando i servizi relativi al trasporto pubblico locale di superficie e sotterraneo ovvero su gomma e rotaia comunque affidati, favorisca e promuova altresì l'esercizio di trasporti collettivi non di linea in ambito locale a imprese operanti in concorrenza?"

Alla votazione, che si svolge a suffragio universale con voto diretto, libero e segreto, potranno partecipare tutti i cittadini iscritti nelle liste elettorali di Roma Capitale, nonché coloro che, appartenendo ad una delle categorie previste dall'art. 6 dello Statuto, si siano appositamente registrati tra l'1 ottobre e il 31 dicembre dell'anno precedente a quello di svolgimento dei referendum.

Per esercitare il diritto al voto, l'elettore dovrà presentare un documento valido e la tessera elettorale nella quale però, essendo un referendum cittadino, non verrà posto alcun timbro.

I cittadini sprovvisti di tessera elettorale valida, che, pur avendone diritto, siano stati esclusi dalla compilazione delle liste elettorali, possono presentare domanda di essere ammessi al voto alla Commissione Elettorale Comunale nei termini e nelle modalità previste dall'art. 3 della legge 7 febbraio 1979 numero 40, presso il dipartimento Servizi delegati-Ufficio Elettorale, Via Petroselli, 50 , tutti i giorni lavorativi nei normali orari di apertura al pubblico e, nel giorno della votazione, con orario 8-20. (Zap/ Dire)


ARTICOLI CORRELATI
A prima vista ci sono argomentazioni valide per sostenere sia una posizione che l’altra. Motivo di più per approfondire
La bacchetta magica non ce l’ha nessuno. E se il servizio pubblico va male, quello in concessione… pure
La promessa è quella di una ritrovata efficienza, dopo i disastri attuali. Le cose, però, sono più complicate
I PIU' LETTI IN POLITICA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Il piano prevede la sperimentazione di strisce pedonali con led, nuova segnaletica e nuovi semafori e il prolungamento dell'isola pedonale dov'è la fermata bus
2
Esponenti del Pd romano come Giachetti, saranno presenti in alcune piazze della Capitale per raccogliere firme per il referendum sulla privatizzazione dell'Atac
3
Sblocco del turn over che coinvolgerà nel triennio 2018/2020 circa 400 unità di personale, che andranno a rimpiazzare le altrettante in uscita per pensionamento
4
"Lo abbiamo fatto minimizzando i costi: abbiamo investito 2 milioni di euro contro i 15 milioni spesi nel febbraio 2012 dall'amministrazione Alemanno"
5
La candidatura arriva il giorno del suo compleanno, l'ex sindaco di Roma oggi compie 61 anni ed è l'unico che potrebbe infastidire gli avversari
1
Si è svolto in un clima teso, tra insulti e urla, il Consiglio straordinario sulla Multiservizi
2
Atac ha concluso i corsi di formazione per 35 autisti che guideranno i filobus e che presto entreranno in servizio su questi mezzi
3
"Morisi che incita alle armi e posta le foto di Salvini con tanto di mitra: in nessun paese d'Europa un ministro acconsentirebbe a simili comportamenti"
4
"Ci sono tanti comuni in difficoltà economica e noi vogliamo aiutare tutti i cittadini e lo faremo con un provvedimento ad hoc"
5
"Care colleghe e cari colleghi considero privo di presupposti qualsiasi atto che mi abbia privato di qualcosa"
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]