14 Giugno 2021

Pubblicato il

Salario, Mille in piazza contro il Tmb

di Redazione

Giovanni Caudo, presidente del III Muncipio: "Siamo tantissimi, nonostante la pioggia"

"Ci avete rotto i polmoni". Con questo slogan circa mille persone hanno manifestato a via Salaria contro l'impianto Tmb (trattamento meccanico biologico) di proprietà dell'Ama. La protesta ha provocato forti rallentamenti sulla Salaria, parzialmente occupata dai manifestanti. 

Al fianco dei cittadini hanno partecipato anche il presidente del III Municipio Giovanni Caudo e la deputata di LeU Rossella Muroni. "Siamo tantissimi – ha detto il minisindaco Caudo -, nonostante la pioggia, ci abbiamo messo il cuore e abbiamo fatto qualcosa di straordinario: da oggi niente sarà più lo stesso". 

"Questa manifestazione – ha aggiunto il presidente del III Municipio – è dedicata a Roma, una città bellissima e quello di oggi è un atto d'amore per una città ferita che sta raccogliendo le macerie". "Il tmb è solo la punta dell'iceberg dei ritardi di Roma sui rifiuti", ha inoltre sottolineato Caudo.

L'ex assessore della Giunta Marino ha inoltre dichiarato: "Vogliamo un'inversione di tendenza radicale e protestiamo per modernizzare la città e non tenerla nel medioevo, una città che impesta l'aria che respirano i suoi abitanti. Il Municipio non ha il potere di chiudere questo impianto, ma noi stiamo incontrando tutti e parlando con tutti e abbiamo sentito comunque il dovere di occuparcene, di affiancare i cittadini e dare rappresentanza al territorio. Il potere del Municipio sono la rappresentanza e la forza che vengono da voi, noi ci siamo e ci saremo".

 

Leggi anche:

Roma, Tmb Salario, Minnucci: Non si accetteranno proroghe

Roma, Rifiuti – Tmb Salario: Da Pd Mozione di sfiducia a Montanari

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento