15 Giugno 2021

Pubblicato il

S.S.Lazio, è fatta per i rinnovi di Immobile e Milinkovic

di Redazione

Per le due stelle della Lazio è questione di giorni

Nell'attesa che si ripetano, intanto rinnovano. Simone Inzaghi si augura di ritrovare presto i veri Milinkovic e Immobile, quelli che un anno fa avevano portato la Lazio a un passo dalla Champions e che seminavano terrore tra le difese avversarie. Chissà che le nuove firme in arrivo  non finiscano anche per riaccenderli dopo un avvio di stagione tutt'altro che entusiasmante.
La conferma è arrivata direttamente dal d.s. Igli Tare che nel prepartita di Europa League, ai microfoni di Sky, ha dichiarato: "E' una questione di giorni. Penso che entro l'inizio della prossima settimana sarà tutto nel sacco." 
Entrambi i calciatori prolungheranno il contratto dal 2022 al 2023, entrambi arriveranno a percepire 3 milioni di euro più bonus che, nel caso di Immobile, prevedono 100 mila euro ogni 10 gol fatti in stagione. Per Milinkovic-Savic la società onorerà la promessa fatta in estate, accettando di non inserire nessuna clausola rescissoria nel contratto.

Dopo di loro, toccherà ai rinnovi di Radu, Lulic e Lucas Leiva, ovvero gli uomini chiave ai quali Inzaghi non vorrebbe mai rinunciare. L'ampio turnover di Giovedì ha lasciato più dubbi che certezze. La sensazione è che le attuali gerarchie dell'allenatore siano ben definite e non cambieranno, almeno per il momento. Per questo motivo anche i rinnovi di giocatori come Radu, Lulic e Leiva diventano fondamentali. 

Una notizia positiva arriva da chi, almeno per il momento, non stava convincendo ovvero da Caicedo. Prestazione di sostanza per lui contro l'Apollon, il rigore procurato e l'assist di tacco lo aiutano a ribaltare le critiche e i dubbi dopo un'annata molto complicata curiosamente aperta sempre da un altro assist di tacco nell'esordio di Europa League (contro lo Zulte fuori casa). Inzaghi può contare su di lui ma solo quando Ciro dovrà tirare il fiato. Perchè l'ecuadioregno lo sa, il suo ruolo nella Lazio non cambierà. Davanti a lui c'è Ciro Immobile, l'intoccabile. 

E' infatti anche grazie a lui che la Lazio ha portato a casa l'ennesima vittoria sporca, raccogliendo il massimo risultato ma senza brillare. La squadra è meno bella ma più pratica, aspettando i rinnovi e la vera Lazio, ci auguriamo di rivederla giocare come ci ha abituati in passato già domenica contro il Genoa in casa.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento