14 Giugno 2021

Pubblicato il

Rapinavano coetanei: sgominata baby gang terrore di Roma Nord

di Redazione

Operavano presso Ponte Milvio, fermati grazie alle testimonianze delle vittime e ad alcune telecamere

Sono in 5, hanno un’età compresa tra i 15 e i 16 anni e erano diventati il terrore di Roma Nord: da tempo si appostavano nei pressi di Ponte Milvio e rapinavano i loro coetanei di passaggio. Agivano sempre nello stesso modo, ovvero avvicinando le loro vittime e minacciandole pesantemente con frasi poco rassicuranti come: Dammi i soldi che hai…altrimenti ti do una pigna in bocca”.

Tutto ciò è andato avanti per molto tempo, come riporta La Stampa. Poi, fortunatamente, 3 giovani vittime hanno avuto la forza di denunciare grazie all’aiuto dei propri genitori: “Girano tra corso Francia e Ponte Milvio, sono di estrema destra, e ci hanno derubato in pieno giorno in una piazzetta lì vicino” hanno detto agli investigatori.

Per inchiodarli definitivamente, oltre alle testimonianze sono state utili anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza di un supermercato. Due di loro sono stati inviati in comunità di recupero, altri due hanno avuto gli arresti domiciliari e si sta ancora cercando l’ultimo, resosi irreperibile, che una volta trovato verrà spedito ai domiciliari.

LEGGI ANCHE:

Scappa dai domiciliari e va dai Carabinieri per farsi portare in carcere

Centro storico, “scompare” una fontanella del XVIII secolo

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento