Napoli, abusivi sottraggono casa a una novantenne e iniziano lavori di ristrutturazione non autorizzati

4

Lo scorso 25 novembre a Napoli in via Egiziaca a Pizzofalcone 35, un gruppo di abusivi approfittando dell’assenza della novantenne proprietaria si sono stabiliti nel suo appartamento. Tali abusivi hanno intrapreso nelle ultime settimane dei lavori per ristrutturare l’abitazione. A dare la notizia è “Il Mattino”.

La proprietaria è lasciata fuori casa

Il palazzo si trova solo a poche centinaia di metri dalla caserma “Nino Bixio” della Polizia, dalla sede del reparto Mobile, e dalla Prefettura. L’edificio, costruito nel ‘500, è stato scelto da numerosi abusivi che sono riusciti a ottenere fino a 44 appartamenti. Gli occupanti usufruiscono di allacciamenti di rete elettrica e idrica non autorizzata. Nonostante le autorità abbiano effettuato numerosi annunci di sgombero, l’inquilina in questione, la signora Carlotta, ex insegnante di Avellino, non è ancora riuscita a ottenere indietro il suo appartamento. La donna a “Il Mattino” ha riportato che un giorno ha trovato i propri mobili lasciati lungo la via e inoltre le hanno cambiato tutte le serrature.

La denuncia

L’anziana professoressa ha presentato la propria denuncia ai carabinieri, i quali ancora non le hanno dato notizie certe sul suo possibile rientro in possesso dell’abitazione. Le autorità, fino ai livelli più alti, hanno preso in carica tale vicenda ma ancora non si hanno notizie.