17 Maggio 2021

Pubblicato il

Marino vuole fare come Bergoglio, al telefono con i cittadini

di Redazione

Arriva 'Buongiorno sono il sindaco': il primo cittadino chiama al telefono le romane ed i romani

Dopo ‘Lo dico al sindaco’, Ignazio Marino ne lancia un’altra. Arriva ‘Buongiorno, sono il sindaco’: Ignazio Marino telefonerà ai cittadini romani che si sono rivolti al Campidoglio per comunicare loro che i problemi segnalati sono stati risolti o sono in via di risoluzione. Perché evidentemente, in mezzo a tanto sfacelo, i cittadini nemmeno se ne accorgono, e allora bisogna comunicarglielo. 

Ad inaugurare ‘Buongiorno, sono il sindaco’, una telefonata alla signora Cristiana, alla quale il sindaco Ignazio Marino ha chiesto notizie sulle condizioni del figlio 19enne affetto da autismo, per il quale è stata individuata una struttura pronta ad ospitarlo, la Fondazione Fornino-Valmori Onlus di Forlimpopoli, in provincia di Forlì.

Poi, è toccato alla signora Marisa confrontarsi con il sindaco. La signora tempo fa, al rientro dall’ospedale, aveva trovato la propria casa occupata abusivamente. Dopo essere riuscita a rientrarne in possesso, però, è stata derubata. In più, a causa di alcuni danni, è al momento senza acqua calda. A lei, il sindaco Marino ha promesso di risolvere ogni problema nel minor tempo possibile.

Chissà quali numeri sono iscritti nella rubrica del sindaco e dell'URC – Ufficio Rapporti con i Cittadini, appositamente istituito – e chissà quante altre ancora dovranno vederne i romani prima che le vere emergenze di questa città siano risolte, mettendo realmente mano ai problemi, senza perdersi in inutili chiacchiere… al telefono!

*Foto dal profilo Facebook Ignazio Marino

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento