La spiaggia romana sulle sponde del Tevere: l’ottima stagione di Tiberis

5

In una delle estati più calde degli ultimi anni, non solo le spiagge del litorale romano sono state prese d’assalto. Un buon successo di pubblico ha riscontrato infatti anche la spiaggia sul Tevere.

Tiberis, realizzata all’altezza di Ponte Marconi dal Comune di Roma in collaborazione con Zetema, dopo un inizio ritardato a causa della proroga del bando ha avuto un grande interesse da parte dei romani.

Aperto dalle 9 alle 21 tutti i giorni tranne il lunedì, Tiberis e il suo particolare scenario che affaccia sul Lungotevere, è ideale sia per prendere il sole la mattina sotto l’ombrellone, sia per passare l’ora dell’aperitivo davanti ad un cocktail con musica dal vivo.

La stagione 2021 di Tiberis: la testimonianza

Come ci racconta in esclusiva un addetto alla struttura, “È sempre pieno. La mattina presto, al momento dell’apertura, c’è la fila con persone fuori dal cancello ad aspettare.

La struttura (che ha la capienza massima di circa 200 persone) è quasi sempre piena fino al tardo pomeriggio, intorno alle 6, sia nella parte alta, in sabbia e prato artificiale, dove sono ombrelloni, sia nella parte bassa, che nel prato dispone di lettini invece di ombrelloni.”

In assenza degli altri stabilimenti urbani, Tiberis ha una frequenza media di circa 180 persone. Nella parte finale della giornata molti sono anche i giovani che sfruttano i tavolini per gustare un aperitivo oppure giocano a beach volley e ping pong.

Per la balneazioni, oltre a lettini, sdraio, ombrelloni e servizio bar, ci sono nebulizzatori e docce per rinfrescarsi. Una valida alternativa per chi non può partire o un modo diverso per permettere qualche giornata di relax a chi è già tornato dalle vacanze, anche nell’orario del dopolavoro.