14 Giugno 2021

Pubblicato il

Il Pro Appio ad Aprilia cerca i 3 punti ma non li trova

di Redazione

Le dichiarazioni dei giocatori di mister Fabrizi raccontano però una squadra unita e coesa

Appuntamento alle ore 8.30, tutti sul pullman, Viarium Crew compresi, direzione Aprilia. Inizia così la terza giornata di campionato del Pro Appio, ospite al campo del Clembofal, in provincia di Latina.

I giocatori di mister Fabrizi scendono in campo con un 4-2-3-1 e sin dall’inizio del primo tempo mostrano un buon gioco, costringendo la squadra di casa a non uscire mai dalla propria metà campo, tanto meno a spingersi fino il portiere dell’Appio Ciliento. Padroni del campo e del possesso palla, al 23esimo dopo una bella azione costruita in rapidità, il numero 9 Filippo Giannelli, ben servito, si inserisce al centro e spiazza il portiere in uscita. E’ 1 a 0. Il Pro Appio vede ora il concretizzarsi dei 3 punti.

Il secondo tempo però non inizia nel migliore dei modi. Il terzino destro della squadra ospite, già ammonito nel primo tempo per proteste, trattiene l’avversario al limite della propria area: doppio giallo e conseguente espulsione. La squadra di calcio popolare è ora in dieci uomini, il baricentro si è abbassato, e psicologicamente è stato avvertito il contraccolpo.

La squadra di casa riesce a venire fuori: il mister del Clembofal, consapevole dell’inferiorità degli avversari sulla fascia del giocatore espulso, inserisce un esterno rapido e veloce, e al 30esimo, dopo un errore del Pro Appio a centrocampo, su una ripartenza, il numero 14 della squadra di Aprilia trova un varco che supera l’incolpevole portiere e concretizza il pareggio.

La squadra del quartiere Appio, nonostante abbia giocato l’intero secondo tempo in inferiorità numerica tenta di reagire, per incassare quei tre punti che quest’anno ancora non sono arrivati. Ma non è questa l’occasione che regalerà, soprattutto ai tifosi giunti sino ad Aprilia, il punteggio pieno. L’arbitro fischia infatti il 90esimo, ed il match si chiude sull’1 a 1.

Le dichiarazioni a fine gare del marcatore Giannelli, classe ’92 che ha militato nelle file del De Rossi e dell’Almas tra le altre, al primo gol in nero verde, si rivolgono soprattutto ai compagni di squadra che “concretizzata la rete, sono venuti tutti subito a festeggiarmi. Sintomo che stiamo costruendo un gruppo unito e coeso. Personalmente ho fortemente cercato e voluto questo gol, mancando quello per la vittoria nella partita della scorsa settimana”.

Il Pro Appio a quota due punti, dà appuntamento a domenica 26 alle ore 15.00 al Campo Roma, per il match contro il Real Cava Frattocchie 78.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento