Il cavatappi: un accessorio insolito per farsi pubblicità

5

Scegliere un gadget aziendale può essere un compito impegnativo, soprattutto se non si sa a quale fornitore affidarsi. Per andare sul sicuro si può fare riferimento a Gadget365, che mette a disposizione una selezione decisamente variegata di accessori promozionali, fra cui molteplici idee regalo, da utilizzare anche per le campagne di marketing e di comunicazione. Il modus operandi di questa realtà si basa, fra l’altro, su una selezione molto accurata di partner e di fornitori, grazie a cui è possibile assicurare i gadget migliori al prezzo più conveniente. La collaborazione con partner asiatici consente, fra l’altro, di gestire quantità anche considerevoli a prezzi sempre bassi. Tutto il team di Gadget365, inoltre, vigila per assicurare la conformità dei prodotti promozionali alle norme in vigore sia a livello nazionale che internazionale.

I cavatappi personalizzati

Nel lungo elenco – quasi infinito, verrebbe da dire – di accessori che meritano di essere presi in considerazione come papabili gadget per le aziende ci sono anche i cavatappi personalizzati. In teoria potrebbero apparire degli oggetti a dir poco bizzarri per una realtà commerciale desiderosa di farsi pubblicità, ma in realtà si tratta di prodotti funzionali e pratici. I loro pregi sono numerosi: in primis perché hanno dimensioni ridotte, e quindi possono essere portati dappertutto; inoltre per il loro costo ridotto. Insomma, sono tutte peculiarità essenziali per un oggetto di marketing speciale.

Promuovere un business con gli apribottiglie

Sono davvero tante le realtà imprenditoriali che potrebbero decidere di sfruttare gli apribottiglie per farsi pubblicità. Fra queste ci sono, per esempio, i rivenditori di bevande e i distributori che lavorano con i bar, con le discoteche e con i ristoranti. I clienti di queste realtà imprenditoriali sono numerosi, e a ognuno di loro potrebbe essere donato un cavatappi personalizzato. In questo modo il logo e il marchio aziendale inizieranno a viaggiare.

I birrifici artigianali

Anche i birrifici artigianali potrebbero sfruttare i cavatappi personalizzati per conquistare visibilità e popolarità. Si tratta di realtà che si vanno diffondendo sempre di più; chi ne gestisce uno potrebbe tentare di differenziarsi e di distinguersi dalla massa proprio grazie agli apribottiglie. Come personalizzarli? Per esempio con il nome del birrificio stesso, oppure con quello di una delle tante birre che vengono proposte. In ogni caso l’effetto è assicurato. Una simile strategia di marketing può essere messa a punto e realizzata anche da ristoranti e bar. I cavatappi potrebbero essere offerti in omaggio, per esempio, in occasione dell’inaugurazione, ma potrebbero anche essere proposti ai clienti in occasione del loro regalo di compleanno.

Soluzioni alternative per una pubblicità fuori dal comune

E perché non trasformare i cavatappi in una bomboniera? L’idea è di quelle allettanti, soprattutto perché in troppe occasioni le bomboniere sono oggetti fini a sé stessi ma privi di una reale utilità pratica. Ebbene, questo rischio non può essere corso se, appunto, come bomboniera viene scelto un apribottiglie personalizzato. Viene solo da chiedersi in che modo lo si possa personalizzare: per esempio si potrebbero aggiungere le iniziali della coppia di sposini, oppure incidere la data del giorno delle nozze, così da offrire a tutti gli invitati un ricordo imperituro.

Le squadre e le associazioni sportive

La maggior parte degli appassionati di calcio, di basket e di sport in generale gradisce entrare in possesso di oggetti su cui sia riportato il logo del loro team del cuore. Ebbene, una buona idea in questo senso può arrivare proprio dagli apribottiglie su cui è impresso il logo della squadra: un regalo destinato a essere apprezzato senza alcun dubbio dai fan. Tutte le squadre hanno l’opportunità di utilizzare gli apribottiglie per promuoversi e usufruire di una pubblicità efficace e diversa dal solito.

La stampa e la personalizzazione

Quando si tratta di personalizzare un gadget aziendale, è opportuno tenere conto del fatto che ogni materiale presuppone e richiede uno specifico metodo di stampa. In ogni caso, è fondamentale fare in modo che i caratteri siano semplici e ben leggibili e ricordare che l’area di stampa è di piccole dimensioni: il logo non potrà essere troppo grande. È necessario anche sapere che ogni metodo di stampa può prevedere dei limiti per ciò che riguarda la quantità di colori del logo. Nel caso degli apribottiglie in metallo si dovrebbe ricorrere all’incisione laser, mentre per quelli che hanno un rivestimento in pvc o in gomma conviene ricorrere alla serigrafia, che rappresenta il sistema meno costoso in presenza di un colore solo. Infine, la tampografia è indispensabile per gli apribottiglie in plastica.