Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
24 Maggio 2022

Pubblicato il

Lo sapevate che

Coppie e smart working: come gestire il lavoro tra le mura domestiche

di Redazione
Stando ad uno studio recente, le coppie figurano nella lista dei nuclei che pagano di più in bolletta con lo smart working
Giovane donna che lavora al Computer
Giovane donna che lavora al Computer

Oggi lo smart working rappresenta una realtà quotidiana per molte coppie conviventi. Si tratta di una modalità di lavoro che, per ovvi motivi, consente ai partner di trascorrere più tempo insieme, anche se non sempre questo aspetto viene alla fine apprezzato. In questo articolo approfondiremo alcune informazioni utili per riuscire a gestire il lavoro agile tra partner, con un riferimento anche al fattore delle spese energetiche, altrettanto importante per via dell’aumento dei costi in bolletta.

Il rapporto tra smart working e la vita di coppia

Con lo smart working, i partner hanno avuto la possibilità di lavorare fianco a fianco, gomito a gomito per molte settimane, soprattutto se si fa riferimento al periodo più caldo della pandemia. Come anticipato poco sopra, questo fattore non ha sempre portato elementi positivi. Ci sono state infatti delle coppie che hanno potuto cementare il proprio rapporto, e altre che invece sono letteralmente scoppiate, decidendo di porre fine al rapporto e alla convivenza. Lo smart working ha di fatto messo alla prova molte coppie della Penisola, facendo alle volte emergere dei conflitti radicati e insuperabili, prima latenti a causa della vita “separata” da ufficio dei due.

Il modo di lavorare cambia con lo smart working, dunque bisogna essere abili ad adattarsi, ricercando il comfort ma senza invadere lo spazio altrui, specialmente quando si lavora. Di contro, è chiaro che per le coppie in salute lo smart working rappresenta un vantaggio, proprio perché permette di lavorare con un supporto psicologico e morale vicino, sostenendosi a vicenda. Ma resta sempre la regola, salvo eccezioni, di cercare di non dare fastidio al partner mentre lavora, organizzandosi nel miglior modo possibile.

L’impatto economico dello smart working sulle coppie

Stando ad uno studio recente, le coppie figurano nella lista dei nuclei che pagano di più in bolletta con lo smart working. Il lavoro agile da casa ha infatti un impatto notevole sulle spese energetiche, considerando ad esempio il costo del riscaldamento e della luce elettrica.

Ecco perché, per non gravare eccessivamente sui costi in bolletta, potrebbe risultare utile leggere alcuni approfondimenti online sulle fasce orarie dell’energia elettrica ideali per risparmiare, così da capire come agire quotidianamente nel miglior modo possibile. Dobbiamo dire che, se da un lato si spende di più in consumi energetici in casa, dall’altro si risparmia sul costo del carburante per i mezzi come l’automobile e i motocicli.

Infine, è importante affrontare anche un altro argomento, ovvero come dividere le spese domestiche senza lasciarsi andare a litigi e fraintendimenti. Ogni convivenza dovrebbe basarsi sulla chiarezza, il che riguarda anche le decisioni in merito alle spese e a chi si occuperà di determinate voci di costo. Ed è giusto che chi guadagna di più possa dare un apporto superiore.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo