Ettore Rosato: Raggi fa la vittima? E’ stata lei a scegliere Lanzalone

15

"Sul caso corruzione a Roma, oggi Raggi fa la vittima e minaccia querele (a chi poi? è tutto da scoprire) ma dimentica qualche passaggio: fu lei a decidere di cambiare il progetto per lo stadio della Roma; lei a scegliere come mediatore l'avvocato Lanzalone; fu lei, forse a ricompensa, a nominarlo al vertice di Acea; lei ad affidarlo al capogruppo 5 stelle in Campidoglio Ferrara per seguire tutte le pratiche".

Lo scrive Ettore Rosato, vicepresidente Pd della Camera, con un post sul suo profilo Fb.
   

"Che oggi protesti perché si sente coinvolta nella vicenda è davvero singolare – prosegue – leggesse cosa dice Roberta Lombardi nell'intervista a Repubblica quando riconosce i forti legami tra l'avvocato e i massimi esponenti grillini. Legami che, raccontano le cronache, arrivano fino a Casaleggio con cui Lanzalone cenò la sera prima dell'arresto".