Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Gennaio 2021

Pubblicato il

Sarà il 17 maggio

Ddl Zan, istituita giornata nazionale contro l’omofobia: cerimonie anche a scuola

di Redazione

Omofobia: istituita la giornata nazionale contro l'omofobia, si celebrerà anche nelle scuole elementari, e fa discutere

Giornata omofobia
Camera dei Deputati

L’aula della Camera ha approvato (con 264 sì, 187 non e 3 astenuti) l’articolo 6 del ddl Zan. Esso istituisce il 17 maggio la Giornata nazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la bifobia e la transfobia.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il fine è promuovere la cultura del rispetto e dell’inclusione. Nonché di contrastare i pregiudizi, le discriminazioni e le violenze motivati dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere. In attuazione dei principi di eguaglianza e di pari dignità sociale sanciti dalla Costituzione.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La giornata contro l’omofobia celebrata nelle scuole

La norma approvata stabilisce che si svolgano cerimonie e iniziative anche nelle scuole di ogni ordine e grado, comprese le scuole elementari. Le opposizioni hanno votato contro. Parere favorevole dal Governo. Subito dopo è stato respinto un emendamento Fdi a scrutinio segreto con 243 no, 212 si e 3 astenuti.

Non si placano in aula alla Camera le polemiche dopo l’approvazione dell’emendamento della maggioranza. Dalle opposizioni la norma è stata ribattezzata “l’ora di genere”.

Il centrodestra ha chiesto, con votazione segreta, che venisse approvato un emendamento di Fratelli d’Italia, sottoscritto anche dalla Lega. Per stabilire che “in ogni caso, quando le iniziative coinvolgono direttamente o indirettamente i minori di anni 18, è richiesto l’esplicito e particolare consenso di entrambi i genitori“.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Maggioranze e Governo hanno espresso parere contrario alla proposta che è stata respinta, a scrutinio segreto, con 234 no e 215 sì (3 gli astenuti). A favore dell’emendamento Fdi, a prima firma Montaruli, si era espressa anche Forza. Antonio Palmieri ha detto: “Votare questo emendamento sarebbe un modo per rassicurare tutti, per rassicurare tutte le famiglie italiane”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento