05 Maggio 2021

Pubblicato il

Dpcm 3 novembre: Italia divisa in 3 aree e coprifuoco nazionale alle 22

di Redazione

Dpcm 3 novembre: Italia divisa in tre aree: gialla, arancione e rossa, classificate in base a indice Rt e saturazione delle terapie intensive

dpcm di dicembre
Il Premier Giuseppe Conte

Il premier Giuseppe Conte ha firmato il nuovo Dpcm del 3 novembre. L’Italia viene divisa in tre aree: gialla, arancione e rossa. Le limitazioni saranno diverse a seconda delle aree, classificate in base a indice Rt e saturazione delle terapie intensive.

Rispetto alla bozza pubblicata tra i negozi che rimarranno aperti anche nelle zone rosse potrebbero esserci anche i parrucchieri/barbieri, ma su questa specifica si attende il testo definitivo.

Coprifuoco dalle 22 alle 5, chiusura dei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi, didattica a distanza al 100% per le scuole superiori e riduzione della capienza dei mezzi del trasporto pubblico locale al 50%. Sono questi alcuni dei punti principali contenuti nella bozza non definitiva.

Le zone arancioni e rosse si configurano quelle con situazioni più complesse e regole più restrittive.

Zone Arancioni: potrebbero ricadere all’interno di quest’area le regioni, osservate speciali ma con indice Rt, cioè indice di trasmissibilità del virus, non superiore a 1,5, considerato la soglia critica, e con le terapie intensive non ancora vicine alla saturazione

Per le Zone Rosse, quelle considerate più a rischio, si andrà incontro a un lockdown con divieto di spostamenti al di fuori del proprio comune.

Su tutto il territorio nazionale si prevede un coprifuoco dalle 22 alle 5.


La bozza del Dpcm 3 novembre scaricabile in PDF

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento