Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Settembre 2022

Pubblicato il

Post-Covid

Contributo a fondo perduto 2022 per i commercianti: le info per ottenerlo

di Redazione
Il Contributo a fondo perduto 2022 è un sostegno per aiutare le attività commerciali al dettaglio più colpite durante la pandemia
Contributo a fondo perduto, denaro

Arrivano buone notizie per i commercianti. A maggio previsto il nuovo contributo a fondo perduto 2022 a sostegno di tutte quelle attività che sono state più colpite durante l’emergenza Covid.

Ad annunciare la nuova manovra è il Ministero dello sviluppo economico, che attiva il Fondo dedicato al rilancio delle attività economiche di commercio al dettaglio. Questa misura mette a disposizione 200 milioni di euro per il 2022.

Contributo a fondo perduto, denaro

Nello specifico, sono pensati per contenere gli effetti negativi derivanti dall’emergenza Covid e prevedere specifiche misure di sostegno per i soggetti maggiormente colpiti.

Il Fondo per il rilancio delle attività economiche è una misura voluta dal ministro Giancarlo Giorgetti nel decreto Sostegni ter. “Con questo nuovo fondo interveniamo con sostegni diretti ad accompagnare i commercianti nel rilancio delle loro attività imprenditoriali che rivestono un ruolo centrale nell’economia del nostro Paese” ha affermato.

Chi può richiedere il contributo a fondo perduto 2022

Possono accedere al contributo a fondo perduto le imprese che svolgono un’attività di commercio al dettaglio, identificate da precisi codici della classificazione delle attività economiche ATECO:

Le imprese, inoltre, devono possedere i seguenti requisiti per presentare la domanda:

-avere sede legale oppure operativa nel territorio dello Stato e risultare regolarmente costituite, iscritte e “attive” nel Registro delle imprese
-non essere in liquidazione volontaria o sottoposte a procedure concorsuali con finalità liquidatorie.
-non essere già in difficoltà al 31 dicembre 2019, fatte salve le eccezioni previste dalla disciplina europea di riferimento in materia di aiuti Stato.
-L’impresa non deve essere destinataria di sanzioni interdittive.

Le date entro cui presentare la domanda

I commercianti possono presentare domanda per il contributo a fondo perduto a partire dalle ore 12.00 di martedì 3 maggio e fino alle ore 12.00 di martedì 24 maggio. Possono eseguire la procedura esclusivamente tramite sistema informatico, raggiungibile all’indirizzo che sarà comunicato dal MISE in tempo.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo