Vuoi la tua pubblicità qui?
03 Dicembre 2021

Pubblicato il

Lo sapevate che...

Comprare casa a Roma: quotazioni e immobili più richiesti

di Redazione
A Roma e Milano i prezzi delle abitazioni sembrano essere interessati da una variazione media globale inferiore all’1,6% annuo
comprare-casa-a-roma-quotazioni-e-immobili-piu-richiesti

L’evoluzione delle compravendite casa accelera ovunque, con un incremento del 33,7% nei principali Paesi Europei rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e un valore che si attesta intorno al 35% per l’Italia e l’Inghilterra (Fonte: Idealista).

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il settore immobiliare è interessato da un aumento dei prezzi medi nei diversi quartieri, provocato dalla spinta della domanda e da un sempre più marcato calo dell’offerta.

Sebbene il Belpaese sia ancora escluso dalla corsa al rialzo delle quotazioni, fanno eccezione alcune grandi città, come Roma e Milano, dove i prezzi delle abitazioni sembrano essere interessati da una variazione media globale inferiore all’1,6% annuo.

Dato confermato dalle analisi dell’andamento del mercato immobiliare a cura del Centro Studi RE/MAX: il noto gruppo internazionale di franchising immobiliare, all’interno del report annuale del Data HUB, creato in collaborazione con Avalon Real Estate, evidenzia come i prezzi del settore residenziale abbiano fatto registrare un trend positivo soltanto nei primi due trimestri dello scorso anno, per poi subire una contrazione a causa del sottomercato delle abitazioni esistenti nel corso del terzo trimestre.

Dal lato delle tempistiche di vendita, il mercato immobiliare ha reagito molto bene, attuando nuove dinamiche e producendo opportunità redditizie per tutti i vari players: chi desidera acquistare e vendere casa, chi è impegnato sul fronte della consulenza e vuole diventare agente immobiliare, chi intende aprire un’agenzia. Un punto, quest’ultimo, sul quale RE/MAX insiste particolarmente: il trend positivo, unito ai vantaggi di un sistema di franchising moderno, permette a chi desidera  aprire un’agenzia immobiliare, di guardare con fiducia a un investimento in questo senso. Lo studio di RE/MAX mostra un’anticipazione di ripresa che fa ben sperare gli operatori del settore e suscita un clima di maggiore ottimismoevidenziando una possibile crescita delle vendite residenziali per i prossimi mesi.

Transazioni, rendimenti e prospettive future per il mercato romano

Stando al rapporto, le quotazioni medie di Roma sembrano restare invariate, facendo registrare tempi di vendita stazionari.

Tuttavia, secondo i dati riportati dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, nel primo trimestre 2021 si è registrato un balzo in avanti delle compravendite, con un aumento degli scambi di abitazioni con superficie compresa tra 85 e 115 m2 e oltre 145 m2.

Per quanto riguarda le transazioni, come si legge nel Report di RE/MAX, l’analisi dei volumi di investimenti in immobili direzionali a Roma mostra che le operazioni più importanti si sono concentrate nel secondo semestre 2019 e nel primo e terzo trimestre 2020, per lo più nei quartieri centrali della città, come Campo Marzio, Colonna, Trevi e Via Vittorio Veneto, ma anche la Tiburtina, la zona della Garbatella e dell’EUR.

Tornando al residenziale, le tipologie di immobili più richieste a Roma sono i trilocali ubicati in zone centrali o semicentrali, che rappresentano la scelta di oltre un terzo dei clienti, mentre quasi un terzo è interessata ai bilocali: nel periodo estivo si registra un aumento della domanda nelle zone urbanizzate appena fuori dai confini urbani, verso il mare o la campagna, come Fregene, Castelli Romani o Fiumicino. Si prediligono sempre più le aree in corso di riqualificazione, purché servite da reti viarie e linee di trasporto.

Quali sono dunque le prospettive per l’intero comparto immobiliare?

L’outlook per il 2021 resta positivo sia per il settore acquisti che per quello delle locazioni, offrendo nuove sfide agli operatori di settore: il mercato immobiliare si è ancora una volta  rinnovato, grazie alla diffusione di modalità di servizio online che offrono un supporto fondamentale a chi intende diventare agente immobiliare.

I clienti considerano sempre più i Virtual Tour e i video per risparmiare tempo e denaro, con una netta riduzione delle visite, che risultano essere sempre più qualificate.

In questo scenario si tende a chiudere contratti a distanza, prassi ormai divenuta indispensabile per accelerare i tempi della compravendita e sfruttare il nuovo trend in crescita della domanda con un’offerta precisa e sempre efficace.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo