Vuoi la tua pubblicità qui?
15 Agosto 2022

Pubblicato il

Novità

WhatsApp, presto si potrà “reagire” ai messaggi con tutte le Emoji

di Simone Fabi
Su WhatsApp in arrivo nuova funzione che consentirà di rispondere ai messaggi utilizzando tutte le reazioni disponibili nell'applicazione
Una chat di WhatsApp con le Emoji
Una chat di WhatsApp con le Emoji

La notizia è arrivata in queste ore direttamente da Mark Zuckerberg, in concomitanza con l’avvicinarsi della Giornata Mondiale degli Emoji, prevista per il 17 luglio. WhatsApp, la nota applicazione di messaggistica istantanea, in costante aggiornamento relativamente alle proprie funzioni, si arricchisce di un’ulteriore modalità di utilizzo.

Il logo di WhatsApp


Di che si tratta

Sarà previsto infatti a breve il rilascio di una nuova modalità che consentirà di “reagire“, ovvero di rispondere attraverso l’utilizzo delle famose riproduzioni stilizzate (o più comunemente “faccine”), utilizzando un ventaglio di emoji molto più completo rispetto a quello disponibile attualmente.

Gli utenti potranno dunque rendere ancora più divertenti e interattive le proprie conversazioni, avendo a disposizione una tastiera completa, comprensiva di tutte le emoji presenti all’interno dell’applicazione. In altre parole, all’interno delle chat si potrà reagire non più soltanto con le sei reazioni disponibili attualmente, ma attraverso la completa gamma, inclusa la tonalità della pelle.

La collaborazione con Emojipedia

Per la nuova funzione, il team di WhatsApp ha lavorato in stretta collaborazione con i creatori della Giornata Mondiale degli Emoji, nonché con Emojipedia, il sito Web di riferimento che documenta il significato e l’uso comune dei caratteri emoji nello standard Unicode.
“Oggi gli emoji sono estremamente popolari e l’ampliamento delle Reazioni di WhatsApp porterà sicuramente la loro popolarità a livelli ancora più alti”, sostiene Keith Broni, Editor In Chief di Emojipedia.

Gli emoji, nuovo mezzo per commentare la realtà

Saranno circa 3.600 le nuove possibili opzioni di Emoji, ormai di uso e consumo popolarissimo per affrontare o rispondere qualsivoglia discussione. Le motivazioni sono certamente da ricercare nell’immediatezza comunicativa e nella necessità ormai imperante di superare ogni tipo di confine, linguistico, geografico o socioculturale.

Diventa divertente anche scoprire le duplici possibilità di significato. Un teschio ad esempio, può indicare certamente il legame di significato con la morte, ma spesso è utilizzato per contenuti densi di ilarità, per sottintendere “sto morendo dalle risate”. Non è il solo esempio, ovviamente. E’ il caso della Reazione degli occhi, utilizzata per indicare il significato che si cela dietro un messaggio, o al contempo per trasmettere sospetto o sorpresa. O delle scintille, che possono significare tanto positività e felicità, quanto sarcasmo e ironia.

Quel che è certo è che una nuova freccia, dall’arco della social-crazia, è stata ulteriormente scoccata.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo