16 Giugno 2021

Pubblicato il

Via ad Almirante, Contromozione M5s approvata. Raggi:”Roma antifascista”

di Redazione

"Una mozione che sancisce la posizione di tutta l'amministrazione capitolina sull'identità antifascista della città di Roma"

Applausi dei partigiani dell'Anpi di Roma presenti e dei consiglieri della maggioranza e dell'opposizione di centrosinistra all'intervento del sindaco di Roma, Virginia Raggi, che ha preso la parola in Assemblea capitolina per illustrare la "contromozione" del M5S per fermare l'intitolazione di una via a Giorgio Almirante, dopo l'iniziale via libera dato due settimane fa.

"È una mozione a cui tengo in modo particolare perché sancisce la posizione di tutta l'amministrazione capitolina sull'identità antifascista della città di Roma. La nostra città purtroppo ha versato un alto tributo di sangue", ha spiegato Virginia Raggi. "Riteniamo urgente inserire nello statuto di Roma i valori antifascisti con il divieto di ricordare nella toponomastica esponenti politici portatori di idee riconducibili al disciolto partito fascista o persone che si siano esposte con idee antisemite e razziali. La città di Roma è orgogliosamente antifascista".

Il dietrofront del Movimento Cinque Stelle di Roma sull'intitolazione di una via a Giorgio Almirante ora è ufficiale. L'Assemblea capitolina, tra gli applausi dei partigiani dell'Anpi di Roma che hanno intonato 'Bella Ciao', ha infatti approvato stasera con 30 voti favorevoli (M5S e centrosinistra) e 4 contrari (centrodestra) la "contromozione" a firma dei consiglieri pentastellati e del sindaco Virginia Raggi, che impegna la Giunta a "non procedere alla intitolazione di toponimi, o comunque di nomi di luoghi e strutture pubbliche, a esponenti politici portatori di ideologie riconducibili al disciolto partito fascista".

L'Assemblea capitolina, dopo quella presentata dalla maggioranza M5S, ha approvato con 28 voti favorevoli e 4 contrari una seconda mozione a firma stavolta dei consiglieri di centrosinistra Stefano Fassina (SXR), Svetlana Celli (RtR) e Giulio Pelonzi (Pd) che impegna il sindaco e la Giunta "a inibire qualunque iniziativa di intitolazione di strade a esponenti del fascismo o a persone che si siano esposte con idee antisemite o razziali, a difesa dei principi e dei valori antifascisti sanciti dalla Costituzione". (Agenzia Dire)

LEGGI ANCHE 

Roma, Meloni: Fdi proseguirà battaglia per intitolare via ad Almirante

Roma, Raggi: "Nessuna via a Roma sarà dedicata a Giorgio Almirante"

Roma, Ecco chi sono gli arrestati per corruzione alla Polizia e Procura

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento