07 Marzo 2021

Pubblicato il

Vado a cena con il sindaco di Roma. Naturalmente offre lui

di Redazione

Domani sera ho un appuntamento con Ignazio Marino, il sindaco di Roma. Mi ha invitato a cena fuori

Domani sera ho un appuntamento con Ignazio Marino, il sindaco di Roma. Mi ha invitato a cena fuori. Non so davvero cosa mettermi, ma non porterò soldi con me. Naturalmente, da quel galante che e', pagherà lui. Posso star sicura su questo. Sta scritto da giorni su tutti i giornali. Ignazio Marino ha una carta di credito a lui intestata ma "appoggiata" sui conti del Campidoglio. Con cui paga le cene a tutti. E' inutile che i grillini, quelli di Alfio Marchini e tutti gli altri dell'opposizione in giunta facciano polemiche. Marino ha minacciato di querelarli tutti. E lo farà subito perché tra pochi giorni deve ripartire per l'America. Si. Di nuovo. Impegni istituzionali si chiamano. Voi che ne potete sapere. Quando si è sindaco di Roma si fanno di continuo viaggi negli Stati Uniti. E' normale. Anche per andare ad incontrare il Papa a Filadelfia. Si, lo so che il Papa sta al Vaticano, cioè non lontano dal Campidoglio. Cioè da Marino. Ma a Filadelfia e' tutta un'altra cosa. Vuoi mettere i selfie scattati non dico col Papa, ma almeno col sindaco di Filadelfia? Da far morire di invidia tutti quando torni a Roma. Chi dice che è uno spreco sbaglia. Peggio. E' invidioso. Non è il sindaco di Roma. Non può capire. Marino per il viaggio a Filadelfia ha speso 15mila euro. E allora? Gli Stati Uniti sono la "giungla" del capitalismo, come dice Diego Fusaro il filosofo. E' caro andare lì. Poi e' inutile che Selvaggia Lucarelli faccia tanto la spiritosa su Il Fatto Quotidiano. Marino non ha bisogno di nessun nuovo addetto alle comunicazioni. Sa benissimo fare gaffe, sa benissimo mettersi nei pasticci da solo. L'avete visto da Corrado Formigli su La7. C'era contro di lui, tra gli altri, Nancy Brilli. Romana de Roma. Si è lamentata che a Roma non funziona niente. Che dove abita lei non c'è l'illuminazione nelle strade. E allora? Fai bene attenzione quando cammini, cara Nancy. Risolto, no? Poi Marino le ha assicurato che l'illuminazione prima o poi verrà messa. Prima o poi. Che aspetti anche un altro anno, la signora Brilli, che fretta c'è? Poi Marino adesso non ha tempo. Domani esce con me. Poi deve tornare negli States. Poi deve cacciare la mafia da Roma. Poi deve privatizzare l'AMA. Poi ci sono gli autobus che non camminano. Bisogna pagare le batterie che li fanno camminare. Lo vedete che le carte di credito servono? Se non si è sindaco di Roma non si può capire.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento