18 Settembre 2021

Pubblicato il

Una notte con i ricercatori all’Istituto San Raffaele

di Redazione
Il 26 Settembre l'iniziativa promossa dalla Commissione Europea

Il 26 settembre torna la Notte Europea dei Ricercatori, il grande evento promosso dall'Unione Europea che da ormai nove anni porta la scienza ed i ricercatori tra i cittadini, i giovani, gli studenti. L'Italia è uno dei Paesi con il maggior numero di appuntamenti in programma: le iniziative e i progetti hanno ottenuto il finanziamento della Commissione Europea.

Quest'anno sono 150 gli eventi in programma pensati per un pubblico di tutte le età. Bambini, giovani, famiglie, scuole e professionisti specializzati, tutti saranno coinvolti in numerose attività volte a promuovere la ricerca scientifica.

La manifestazione sarà dedicata alla ‘Sostenibilità’, tema che coinvolge esigenze sociali, sviluppo economico, questioni ambientali, buon governo. Un tema che riveste particolare significato per i ricercatori il cui lavoro è la costante ricerca di principi e soluzioni fondamentali per risolvere le sfide sociali del futuro.

A Roma, l’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) San Raffaele Pisana con l’Università Telematica San Raffaele Roma aprirà a tutti il 26 settembre, dalle 9 alle 22, le porte dei laboratori di ricerca del San Raffaele Research Institute di via di Val Cannuta, 247, con  laboratori, workshop, dimostrazioni pratiche e dibattiti su argomenti di attualità.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Fra le 'attrazioni' ci saranno Fex, il guanto robotico di ultima generazione per la riabilitazione della mano in pazienti reduci dell'ictus, e il game show 'SR Quiz Science', il primo e unico game show ideato da un Istituto di ricerca e dedicato alla scienza.

“L'Open day sarà un viaggio a tappe nella scienza – fanno sapere ancora dal San Raffaele in una nota – con 'fermate' tra laboratori, workshop, dimostrazioni pratiche e dibattiti su argomenti caldi come l'ecosostenibilità, l'obesità, le cefalee, il fumo e la robotica applicata alla riabilitazione”.

Di respiro internazionale, poi, dalle 9.30 fino alle 13.30 nella Sala congressi Silvana Paolini, il seminario 'Aspetti genetici e neurobiologici della sindrome di Down: attualità e prospettive', organizzato dal Centro per lo sviluppo infantile dell'Irccs San Raffaele Pisana diretto da Giorgio Albertini. All'evento parteciperanno Ted Brown, direttore dell'Institute for Basic Research in Developmental Disabilities di New York, e Jeanne Lawrence, docente alla University of Massachusetts Medical School.

Le attività della giornata sono gratuite e aperte a tutti. Il programma è pubblicato online su www.sanraffaele.it

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo