18 Settembre 2021

Pubblicato il

Tutti i premi di Venezia73, Mostra Internazionale d’Arte Cinema

di Redazione
Al festival, iniziato il 31 agosto, è stato assegnato il prestigioso Leone d’Oro

Si è concluso il 73esimo festival del cinema di Venezia. La cerimonia di premiazione presentata da Sonia Bergamasco, madrina del festival, ha visto vincitore con il Leone d’oro per il miglior film a The Woman Who Left del regista filippino Lav Diaz. A seguire La Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile è stata assegnata a Oscar Martínez, attore di El Ciudadano Ilustre; quella per la miglior interpretazione femminile è invece andata a Emma Stone per La La Land. Il Gran premio della giuria è stato assegnato Nocturnal Animals di Tom Ford.

La “Mostra Internazionale dArte Cinematografica”, il festival più antico del mondo, ha visto 20 film in concorso, tre di questi italiani. La cerimonia di premiazione nella Sala Grande del Palazzo del Cinema si è svolta davanti alla giuria presieduta da Sam Mendes, regista di American Beauty e degli ultimi due James Bond, l’artista e regista Laurie Anderson, lo scrittore Giancarlo De Cataldo, i registi Lorenzo Vigas e Joshuna Oppenheimer e le attrici Zhao Wei, Gemma Arterton, Nina Hoss e Chiara Mastroianni.

Il clima austero dell’apertura, in contrasto con gli spacchi vertiginosi sul red carpet accompagneranno nella storia i principali premi del 73esimo festival del cinema di Venezia:

Vuoi la tua pubblicità qui?

Leone d’Oro per il miglior film: The Woman Who Left di Lav Diaz

Gran premio della giuria: Nocturnal Animals di Tom Ford

Coppa Volpi per la miglior interpretazione femminile: Emma Stone per La La Land

Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile: Oscar Martínez per El Ciudadano Ilustre

Miglior sceneggiatura: Noah Oppenheim per Jackie di Pablo Larrain

Premio speciale della giuria: The Bad Batch di Ama Lily Amirpour

Premio Marcello Mastroianni: Paul Beer, attrice di Frantz

Premio Leone del futuro per la miglior opera prima: The Last of Us di Ala Eddine Slim

Miglior film della sezione Orizzonti: Liberami di Federica Di Giacomo

Leone d’Argento per la miglior regia (a due film): Amat Escalante per La region salvaje e Andrei Konchalovsky per Paradise

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo