Vuoi la tua pubblicità qui?
24 Ottobre 2020

Pubblicato il

Terapia Di Bella: “Contro la prova dei fatti niente potrà sconfiggerla”

di Redazione

La verità è un atto rivoluzionario ed è per questo che il rivoluzionario Prof. Luigi Di Bella fu ed è ancora tanto odiato, diffamato e vilipeso

Prof. Luigi Di Bella
Prof. Luigi Di Bella

La Terapia di Bella e le calunnie di questi anni. George Orwell, con geniale e profetico intuito previde l’oscuramento delle coscienze e il tramonto della civiltà. Scrisse “Nel tempo dell’inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario”. Essenzialmente per questo il rivoluzionario Prof. Luigi Di Bella fu ed è ancora tanto odiato, diffamato e vilipeso. L’inganno  è imposto e diffuso  da un potere globale organizzato mediante il capillare monopolio  dell’informazione. E anche di sofisticate, elaborate, scientificamente pianificate e perfette tecniche di mistificazione, disinformazione, falsificazione su cui si regge. L’inganno globale è stato consentito e favorito dalla progressiva perdita della Fede. Dall’inquinamento delle coscienze, dall’apostasia e impostura anti Cristica, dal sincretismo e dal relativismo. Diretta conseguenza, la degradazione della Verità da dato di fatto oggettivo, certificato e verificabile ad entità soggettiva, relativa, né certificata e non verificabile.

Terapia Di Bella e le elites che controllano

Imposta da un ipocrita sistema autoritario poliziesco, tirannico, corrotto e corruttore, travestito da democrazia. Queste élite stanno plagiando e ingannando l’umanità per controllarla e asservirla ai loro inconfessabili interessi. Strumentalizzano l’emergenza  dell’attuale pandemia per imporre, fare accettare l’estensione e il consolidamento del  loro illegittimo potere. Il più diffuso quotidiano cattolico on line “La nuova Bussola quotidiana”, ha pubblicato il 06/05/2020, a cura di Paolo Gulisano un significativo e documentato articolo. “Vita e bioetica, Cura o interesse?. L’ansia messianica da vaccino è pericolosa, antiscientifica e immorale”. L’informazione di regime per contenere la crescente perdita di credibilità, sta ripetutamente ammonendo lettori e ascoltatori, che solo loro sono depositarie della Verità. Pertanto la Verità è tale non più come entità e valore assoluto, ma perché viene da loro, solo con quel marchio e da quella fonte va supinamente accettata.

Giganteschi conflitti d’interesse

E’ ovvio e purtroppo tragicomico che questa paranoica aberrazione trasferita nelle linee guida terapeutiche medico scientifiche, sia devastante e rappresenti il massimo inquinamento della verità. I conflitti d’interesse di vario genere, rappresentano la più grave causa dello stallo nella ricerca della prevenzione e terapia del cancro e di tante malattie infettive e degenerative. Alcuni esempi: decenni fa l’impiego del DDT (ve lo ricordate?), aveva abbattuto per la prima volta la mortalità per malaria, (oggi fa circa mezzo milione di morti l’anno). Il DDt era prodotto da una ditta europea detentrice del  brevetto e divenuta troppo competitiva. Dopo una campagna globale di disinformazione sulla  presunta, amplificata tossicità, il DDT fu ritirato dal commercio e sostituito da prodotti nettamente meno efficaci. Con immediato e drammatico incremento della mortalità per malaria e del fatturato delle ditte concorrenti.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La straordinarietà della somatostatina

Altro  esempio, il ritiro di farmaci utili e tollerati come Cliochinolo e Ac. Fenil Chinolin Carbonico, Lisozima, etc, ha le identiche e farisaiche giustificazioni e finalità. In campo oncologico il comunicato stampa ministeriale del 23/12/97 è un esempio storico. Nell’imminenza della sperimentazione del MDB, dichiarava l’assoluta mancanza di scientificità e di riscontri clinici dei suoi componenti. Pochi giorni prima dell’inizio della sperimentazione il premio Nobel Schally A.V. pubblicava uno storico studio, definendo impressionante l’attività antitumorale della somatostatina. Una ricerca pubblicata e verificabile  sulla massima banca dati dello stesso periodo, riportava oltre settemila pubblicazioni sull’evidente e generalizzato effetto antitumorale della somatostatina e analoghi in ogni neoplasia. Uguali ampie conferme per altri componenti del MDB come Melatonina, vitamina D e retinoidi. Oggi la stessa ricerca sui componenti MDB evidenzia poco meno di centomila pubblicazioni, ma l’informazione di regime dall’alto della sua dogmatica infallibilità, decreta l’inefficacia antitumorale del MDB di cui la Somatostatina è una molecola essenziale.

L’efficacia antitumorale della Terapia Di Bella

Altri componenti del MDB nella prevenzione e cura del cancro: soluzione di retinoidi in Vitamina E, Vitamine C e D, Melatonina, Lattoferrina , Betaglucani, Lisozima. Nell’allegata letteratura è documentata ampia e verificabile conferma con relativo meccanismo d’azione, recentemente aggiornata con dati relativi verificabili al link. Un organo di informazione allineato al pensiero unico politicamente corretto, ha affermato in questi giorni che le molecole del MDB non eserciterebbero alcun effetto né antinfettivo nè antitumorale. E che il Lisozima avrebbe un ruolo limitato ad alcuni batteri. Riporto alcuni dati scientifici documentati, certificati e verificabili da chiunque sulle banche dati biomediche: reperibili a questo link.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Terapia Di Bella: l’efficacia del Lisozima come antivirale

Nel foglietto illustrativo contenuto nella confezione di Lisozima prodotto dalla SPA, nella voce categoria farmaterapeutica, leggiamo: Antivirale per uso sistemico”. Nel depliant: “Il lisozima trova frequente indicazione per l’attivazione dell’immunità naturale, di cui è un costituente. È documentato il suo ruolo nella resistenza alle flogosi batteriche e virali e la sua carenza è spesso associata a fragilità degli epiteli aerodigestivi superiori e alla frequenza ed intensità di recidive. Attraverso la lisi di cellule virali e batteriche, può liberare molecole ad attività immunitaria. La sua assenza di tossicità, in quanto molecola biologica e l’efficacia, ne consigliano un uso frequente. Soprattutto nelle situazioni conclamate di immunodepressione neoplastica”. Per documentazione più ampia e relativa bibliografia sulle proprietà sia antinfettive, che antitumorali dei componenti del MDB, accedere alle sezioni “Rassegna stampa e comunicazioni” del sito ufficiale www.metododibella.org

Dott. Giuseppe Di Bella

Leggi anche:

Coronavirus, Di Bella: “la straordinaria efficacia del Lisozima come antivirale”

Prevenzione Covid-19, Dott. Di Bella: aggiornamenti su terapia antinfettiva

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento