21 Settembre 2021

Pubblicato il

Teatro dell’Opera di Roma “Specchi del tempo” concerto sinfonico

di Redazione
Garry Walker, direttore scozzese al suo debutto al Teatro Costanzi

Ancora un appuntamento, prima della pausa estiva, per la stagione sinfonica “Specchi del tempo”.Venerdì 13 maggio, ore 20.30, il maestro Garry Walker, direttore scozzese al suo debutto al Teatro Costanzi, salirà sul podio per il quinto concerto in programma. L’Orchestra dell’Opera di Roma eseguirà Formazioni di Luciano Berio (1925-2003), Il mandarino meraviglioso (suite da concerto) di Béla Bartók (1881-1945) e la sinfonia n.2 di Johannes Brahms (1833-1897). Come in tutti i concerti “Specchi del tempo”, un autore classico-romantico, uno del Novecento storico e uno contemporaneo, vengono accostati tra loro per creare un ponte musicale ideale tra passato e presente.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il pubblico, dopo la breve introduzione a cura del filosofo e musicologo Stefano Catucci, sarà totalmente coinvolto grazie alla collocazione dell’Orchestra nella sala del Teatro, che garantirà una straordinaria resa acustica e visiva.

Il prossimo concerto, sabato 29 ottobre, chiuderà la prima edizione dei concerti “Specchi del tempo”. Il maestro Paul Daniel dirigerà musiche di Johannes Brahms, Goffredo Petrassi e Thomas Adès.

Il costo dei biglietti per singolo concerto è di euro 20, per i giovani euro 10.

Teatro dell’Opera di Roma

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo