Vuoi la tua pubblicità qui?
18 Settembre 2020

Pubblicato il

Stalker arrestato, aveva collegato il numero della vittima a profili su siti gay

di Redazione

Per un 43enne è stato disposta la custodia cautelare in carcere per atti persecutori nei confronti di un coetaneo

Si era innamorato di un coetaneo conosciuto in ambienti di lavoro, ma il suo sentimento non era ricambiato. A quel punto l'uomo, un 43enne, aveva cominciato a tormentarlo con telefonate e post sui social network. Lo stalker, pertanto, è stato arrestato per atti persecutori dai carabinieri

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il 43enne aveva anche collegato il numero di telefono della vittima a profili creati su siti di incontri gay. Gli atti persecutori avevano avuto inizio nel 213 e avevano portato ad una misura cautelare nei confronti dell'uomo che disponeva il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, con contestuale divieto di comunicare con la stessa attraverso qualsiasi mezzo.

Successivamente le persecuzioni hanno portato ad un’ordinanza di aggravamento di sottoposizione agli arresti domiciliari, fino ad arrivare alla definitiva custodia cautelare in carcere, disposta dopo che lo stalker continuava imperterrito a perseguitare la vittima.

 

Leggi anche:

Ostia e Casal Palocco: arrestati due stalker che seguivano ex compagne

Roma, Stalker in rosa perseguita l'ex: "Ti renderò la vita impossibile"

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento