06 Maggio 2021

Pubblicato il

Stadio Roma, Regione Lazio: confermata contestualità delle opere pubbliche

di Redazione

"Nella lettera si ribadisce che tutte le opere sono a carico dei proponenti, non solo l'acquisto dei nuovi treni, ma anche l'ammodernamento e il potenziamento della Fl1 e della linea Roma-Lido, in particolare della stazione di Tor di Valle"

"In merito ad alcune agenzie e dichiarazioni sulla lettera della Regione Lazio ai proponenti del progetto per lo stadio della Roma, si precisa che viene confermata la contestualità delle opere pubbliche, senza le quali non ci potrà essere alcuna autorizzazione alla realizzazione dell'impianto sportivo". Lo rende noto, attraverso un comunicato stampa, la Regione Lazio.

 

Stadio Roma, Regione Lazio: senza opere pubbliche nessuna autorizzazione all'impianto

"In particolare – si legge nel comunicato -, nella lettera si ribadisce che tutte le opere sono a carico dei proponenti, non solo l'acquisto dei nuovi treni, ma anche l'ammodernamento e il potenziamento della Fl1 e della linea Roma-Lido, in particolare della stazione di Tor di Valle". 

 

Regione Lazio: senza opere pubbliche nessuna autorizzazione a stadio Roma

"Inoltre – sottolinea la Regione -, le spese relative al potenziamento del trasporto pubblico di superficie in occasione degli eventi sportivi non potrà essere a carico della Regione Lazio o del Comune di Roma, ma dovrà essere sostenuto dai proponenti. La lettera verrà pubblicata sul sito internet della Regione Lazio".

 

Leggi anche:

Stadio Roma, Montino: la Lazio a Fiumicino? Disponibile, per il bene della città

Stadio Roma, Parnasi e altri 11 rinviati a giudizio. Prima udienza il 5 novembre

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento