06 Maggio 2021

Pubblicato il

Lo sapevate che...

Scuole private a Roma: una famiglia su dieci le sceglie. Ecco spiegato il motivo

di Redazione

Una famiglia su dieci le sceglie e di sicuro i vantaggi offerti dalle scuole private sono molteplici, primo fra tutti è il percorso formativo

Scuole private
Aula scolastica

Guardando le percentuali di studenti iscritti alle scuole pubbliche e private, è possibile accorgersi di quanto oggigiorno le scuole private, paritarie e non, siano diventate degli istituti abbastanza richiesti dalle famiglie per l’educazione dei propri figli. Infatti, nonostante la crisi economica generale che attanaglia la popolazione italiana, si registra una percentuale intorno al 10% delle iscrizioni alle scuole private su tutto il territorio nazionale.

Prima la Lombardia e subito dopo il Lazio

Il maggior tasso si registra in Lombardia, dove la popolazione e le scuole private sono maggiori. Seconda per incidenza è proprio il Lazio, con il suo centro nella Capitale in cui i quasi tre milioni di abitanti e le 84 scuole presenti registrano questi dati. Infatti, una famiglia su dieci predilige le scuole private a Roma, rispetto a quelle pubbliche. Il motivo? Eccolo spiegato in questo articolo.

Scuole private: perché una famiglia su dieci le sceglie. Sicuramente, i vantaggi offerti da una scuola privata sono molteplici, primo fra tutti è il percorso formativo. Infatti, a differenza della scuola pubblica, la scuola privata fornisce sempre una formazione mirata e ad hoc per ogni singolo iscritto. Il motivo sta nella scelta di un personale altamente qualificato. Gli insegnati vengono selezionati in base al loro curriculum, arrochito di titoli, esperienze e ottime capacità dialettiche.

Non si tratta di una scuola pubblica in cui gli insegnati ottengono il loro posto di lavoro dopo un concorso pubblico, ma di una scuola privata in cui i docenti vengono scelti dopo un colloquio di lavoro.

Importanti anche i corsi di formazione e le iniziative

A questo si aggiunge l’opportunità per lo studente di ampliare le sue conoscenze attraverso corsi di formazione, eventi e iniziative messe a punto dalla scuola. Dopo tutto, la retta annuale pagata dallo studente non solo serve a garantire la paga del personale e la manutenzione dell’edificio scolastico, ma anche a finanziare tutte le opportunità appena illustrate.

In più tutto questo viene garantito da una scuola che al termine del percorso rilascia allo studente un diploma valido a tutti gli effetti in Italia e in Europa per tutti gli indirizzi scolastici.

Ma qual è la scuola privata più ambita? Se non altro la più alta percentuale dei figli iscritti a una scuola privata si riscontra negli asili nido. Infatti, parliamo di città (Roma e Milano come capoluogo Lombardo) in cui la maggior parte dei genitori lavora e che al posto di ingaggiare un babysitter preferisce mandare i propri figli in una struttura come gli asili nido, in cui avranno modo di socializzare con altri bambini e di imparare qualcosa di nuovo con gli educatori lì presenti.

Ma non è tutto. La maggior parte delle scuole private scelte dagli italiani e dai romani sono quelle paritarie, che sono gestite da enti privati e che percepiscono dei piccoli fondi dallo Stato. In questo modo la retta annuale cala. Infine le scuole private a Roma sono alcune delle migliori, la cui eccellenza è riconosciuta in tutta Italia. Per cui, come dargli torto?!

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento