Sciopero sociale, Roma: manifestanti dentro il Policlinico

1

Alcuni manifestanti del corteo partito da piazza della Repubblica sono entrati al Policlinico Umberto I, urlando queste frasi. "Siamo solidali con lavoratori e malati, no agli 80 euro di Renzi", "Fuori gli obiettori dagli ospedali" e "Diritto alla salute". 

Sono stati srotolati anche alcuni striscioni con su scritto: "Salute bene comune", "Il patto di stabilità nuoce gravemente alla salute", firmato "studenti, lavoratori e utenti del Policlinico". Ad un muro dell'edificio sono stati anche appesi camici bianchi con le braccia incrociate.

L'agenzia Dire riferisce che un piccolo gruppo di manifestanti, in maggior parte donne, con una mascherina rosa si è staccato dal corteo nei pressi di Castro Pretorio ed è entrato al Policlinico. "Noi come utenti, medici e personale precario siamo stanchi della precarizzazione dei servizi. La questione non sono gli 80 euro, ma l' accesso ai servizi, agli ospedali, all''interruzione di gravidanza. Attualmente questo ospedale non permette di interrompere la gravidanza, il ''repartino'' è stato chiuso".