19 Maggio 2021

Pubblicato il

Santa Sede, conti in deficit per il 2013: -24mln di euro

di Redazione

Conti in positivo per il Governatore dello Stato della Città del Vaticano: +10mln di euro circa rispetto al 2012

Conti in deficit per la Santa Sede, relativamente all’anno 2013. Nel dettaglio, come spiega una nota della sala stampa vaticana, il negativo con cui si è chiuso il bilancio consultivo del 2013 è pari 24.470.549 euro. Un deficit, secondo quanto si apprende, dovuto “soprattutto alle fluttuazioni negative derivanti dalla valutazione dell'oro per circa 14 mln di euro”.

"Pur trattandosi di elementi valutativi, e pertanto non effettivamente realizzati, secondo i principi contabili improntati al criterio della prudenza contenuti nel 'Regolamento per la redazione dei Bilanci della Santa Sede, sono stati contabilizzati tra i componenti negativi della gestione finanziaria" – si legge nella nota.

Inoltre, a pesare sul bilancio, anche il costo del personale che al 31 dicembre 2013 contava 2.886 unità, per circa 125 mln di euro lordi. Anche il pagamento delle imposte ha avuto il suo peso, gravando sul settore immobiliare per oltre 15 mln di euro.

Al contrario, il bilancio del Governatore dello Stato della Città del Vaticano – anche questo presentato sabato dalla Prefettura per gli Affari economici della Santa Sede in occasione della riunione del Consiglio per l'Economia – ha chiuso il consuntivo 2013 con un saldo attivo di 33.040.583 mln, in aumento di circa 10 mln rispetto a quello dell'anno precedente. Ricordiamo che il Governatore ha un'amministrazione autonoma e indipendente da contributi della Santa Sede. 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento