24 Ottobre 2021

Pubblicato il

San Camillo, Alfonsi: “Attenzione a donne con fatti concreti”

di Redazione
"La presenza certa di medici non obiettori nelle strutture sanitarie garantisce il pieno rispetto della legge 194"

"Con il bando della Regione Lazio che prevede l'assunzione di medici non obiettori finalmente l'attenzione della politica per le donne si traduce in fatti concreti, e non solo parole". Così in un comunicato Sabrina Alfonsi, presidente del I Municipio e Sara Lilli, capogruppo del Pd del I Municipio. "Il bando rappresenta un atto di rispetto ed attenzione nei confronti dei diritti delle donne– e quindi di tutti- ed assume un valore anche simbolico particolarmente forte visto l'approssimarsi dell'otto marzo.

La politica è credibile solo se sa essere vicina ai cittadini, sostenendo concretamente la loro piena autonomia, dignità e salute e accompagnandoli anche nelle fasi delle scelte difficili e dolorose. La presenza certa di medici non obiettori nelle strutture sanitarie garantisce il pieno rispetto della legge 194. Su questo tema il gruppo municipale del PD presenterà a breve un atto, perché i diritti non sono acquisiti una volta per tutti ma vanno sempre riconfermati.

Inoltre ci auguriamo che tra gli investimenti previsti dalla Regione ci siano anche forme di intervento a favore dei consultori territoriali, con i quali collaboriamo quotidianamente, e per rafforzare il sistema complessivo delle garanzie per la salute di donne, per una maternità consapevole, per il sostegno alla genitorialità e alle famiglie", concludono.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo