09 Marzo 2021

Pubblicato il

Roma verso pedonalizzazione totale dell’area dei Fori Imperiali

di Redazione

“Era una strada. Sarà la passeggiata dei romani”. La notizia è circolata sui maggiori quotidiani nazionali: Marino sarebbe al lavoro per la totale pedonalizzazione dell’area

Sembra voler uscire di scena sbattendo la porta e non in punta di piedi, il sindaco Marino. Le dimissioni sono state formalizzate lo scorso 12 ottobre, e saranno irrevocabili a partire dal 2 novembre prossimo. Un lasso di tempo in cui il sindaco Marino pare voler riprendere in mano il progetto di pedonalizzazione (stavolta totale) dell’area dei Fori Imperiali, da piazza Venezia al Colosseo.

Quello della parziale pedonalizzazione dei Fori era un provvedimento che aveva fatto discutere in molti, e che era stato uno dei primi che il sindaco aveva firmato e adottato non appena insediatosi in Campidoglio. La notizia è circolata nelle scorse ore sui maggiori quotidiani nazionali, i quali informano che Marino sarebbe al lavoro per giungere, entro i termini, alla totale pedonalizzazione dell’area.

“Era una strada. Sarà la passeggiata dei romani”. Era questo lo slogan che aveva accompagnato la Giunta Marino a partire dai primi giorni di governo della Capitale. Fino ad ora, però, non è stato proprio così: hanno continuato a circolare i taxi e i mezzi – e, complici i lavori per la metro, i pedoni, che per un tratto avevano a disposizione solo un marciapiede, sempre sovraffollato, a causa anche della presenza, talora, di ambulanti, dovevano stare molto attenti a dove mettevano i piedi perché, di fatto, camminavano dove circolavano i grandi autobus e i taxi.

Ma tutto questo potrebbe cambiare: il sindaco Marino pare avere le idee chiare e soprattutto pare determinato a far diventare quella strada davvero la “passeggiata dei romani”. Il che, anche in vista del Giubileo, potrebbe essere una decisione rivoluzionaria.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento