18 Maggio 2021

Pubblicato il

Roma, Raggi accompagna studenti nel viaggio ricordo delle Foibe

di Redazione

Il sindaco di Roma partecipa al viaggio volto a ricordare l'esodo Giuliano-Dalmata, la tragedia delle Foibe

Il sindaco di Roma, Virginia Raggi, accompagna studenti e studentesse di diverse scuole di Roma in un viaggio volto a ricordare l'esodo Giuliano-Dalmata. 

Su Facebook il sindaco di Roma scrive: "In questi giorni sto accompagnando le studentesse e gli studenti di diverse scuole di Roma nel Viaggio del Ricordo. Un prezioso momento di formazione per non dimenticare i drammi del confine orientale italiano e dell'esodo delle popolazioni Giuliano-Dalmate, la tragedia delle foibe. Non c'è futuro senza memoria".

L'esodo Giuliano-Dalmata, noto anche come esodo istriano, riguardò la maggior parte dei cittadini italiani dell'Istria, di Fiume e della Dalmazia a partire dalla fine della seconda guerra mondiale. Circa 300 mila italiani scapparono dalle loro terre, e decine di migliaia di essi vennero uccisi nelle foibe. Il massacro riguardò tutti coloro che diffidavano del nuovo governo jugoslavo. 

"Vogliamo offrire ai giovani, alle nuove generazioni la possibilità di riflettere sulla storia del Novecento e i suoi orrori, visitando i luoghi dove si sono consumate tragedie che hanno segnato la storia del nostro Paese: il Sacrario di Redipuglia, la foiba di Basovizza, il Centro Raccolta Profughi di Padriciano, le città di Rovigno, Pola e Trieste" continua a spiegare Virginia Raggi. "Un percorso che aiuterà i nostri ragazzi a crescere e a diventare cittadini consapevoli di domani. Domani concluderemo il viaggio alla Risiera di San Sabba dove deporremo una corona di fiori. La memoria ha bisogno di essere coltivata".

Robilotta: Da incontro Zingaretti – Raggi aspettiamo soluzioni per Roma

I Pompieri scrivono alla Raggi perché intervenga sulle buche di Roma

Roma, Approvato Regolamento Farmer's Market, Filiera corta e 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento