14 Giugno 2021

Pubblicato il

Roma, Pelonzi: Raggi contro Tria ridicolo! Buche e trasporti no priorità

di Redazione

"Di Maio incerto sulle reali capacità della Raggi di riuscire a spendere i fondi destinati alle emergenze segnalate dalla sindaca, ha preferito soprassedere"

La sindaca Raggi, solo un mese fa, ha consegnato al ministro per lo Sviluppo alcune priorità per la capitale. In particolare al vice-premier Di Maio il 29 settembre, la sindaca aveva consegnato un dossier sull' emergenza buche e sulla grave situazione del trasporto pubblico. Ora i soldi e i bus non sono arrivati e la Raggi se la prende con il ministro Tria. Ridicolo!

Al ministro dell'Economia, tirato per la giacchetta sia da Salvini che da Di Maio, per Roma non sono rimasti che gli spiccioli. Di Maio si era impegnato a prendere in seria considerazione le priorità della sindaca e si era dichiarato attento e pronto a riflettere sulle priorità avanzate dalla sindaca Raggi.

Dopo un mese di riflessione abbiamo capito che le buche e i trasporti della capitale per Di Maio non sono una priorità come invece avevano affermato sia la sindaca che la maggioranza M5S capitolina. Dei nuovi 600 bus previsti ne arriveranno solo 227 e per le buche neanche un euro.

Di Maio, più attento al mega condono edilizio di Ischia, incerto sulle reali capacità della Raggi e della sua compagine di riuscire a spendere i fondi straordinari destinati alle emergenze segnalate dalla sindaca, ha preferito soprassedere. Ora Raggi, scaricata dal governo amico, sarà costretta a rimpiangere il tavolo istituito dall'ex Ministro Calenda, dove erano stati vagliati progetti veri con fondi effettivi e non cabine di regia rimaste lettera morta". Cosi' in un comunicato Giulio Pelonzi, presidente del gruppo Pd Capitolino. (Dire)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento