16 Giugno 2021

Pubblicato il

Roma, Figliomeni: Ascensore rotto a Metro Anagnina, discrimine disabili

di Redazione

Da quasi una settimana non funziona e le persone disabili o le mamme con passeggini non possono accedere alla metropolitana

"L'ascensore che conduce alla stazione Anagnina della linea A della metropolitana non è funzionante da quasi una settimana e nessuno purtroppo si è preoccupato di intervenire per ripristinarlo. E, di conseguenza, soprattutto le persone disabili o in carrozzina e le mamme con passeggini non possono accedere alla metropolitana e quindi sono gravemente discriminate nel servizio di trasporto pubblico locale, specie se si considera che la stazione Anagnina viene utilizzata da tantissime persone della periferia ed anche dei Castelli romani".

Lo dichiarano in una nota congiunta Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d'Italia e vicepresidente dell'Assemblea capitolina, e Marco Rollero, presidente del club delle libertà per le politiche sociali e sicurezza di Forza Italia.

"In passato- aggiungono- abbiamo già denunciato piu' volte le criticita' presenti nelle stazioni della metropolitana, specie l'inaccessibilità per le persone portatrici di handicap, ma purtroppo ancora oggi dobbiamo riscontrare l'assenza di interventi anche per la risoluzione delle problematiche piu' semplici.

Non è nostra intenzione fare polemiche ma, di fronte a tali gravissime e ripetute inefficienze e al continuo immobilismo della Giunta Raggi che va avanti a colpi di slogan e non controlla l'operato dei propri dirigenti, non possiamo esimerci dal chiedere le dimissioni dell'amministratore delegato di Atac e dell'assessore ai Trasporti chiedendo di sostituirli con persone più capaci e competenti. I viaggiatori, specie coloro che si trovano con difficoltà maggiori nella mobilità della città, ne trarrebbero un grandissimo giovamento". (Com/Dip/ Dire)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento