12 Maggio 2021

Pubblicato il

Roma, Pd: Raggi rispetti i lavoratori, sciopero è diritto, sue parole indegne

di Redazione

"Hanno sopportato di tutto. Oggi in massa scioperano rimettendoci soldi propri, perché è l'unico strumento rimasto"

"Migliaia di romani, dipendenti delle municipalizzate, da mesi vengono umiliati dalla giunta Raggi. Hanno sopportato di tutto. Oggi in massa scioperano rimettendoci soldi propri, perché è l'unico strumento rimasto. E la sindaca li offende con parole vergognose, arroganti, indegne di un sindaco. Lo sciopero è un diritto assoluto. Oggi Roma è bloccata dal malgoverno della Raggi, non da lavoratori esasperati". Lo scrive in una nota il segretario del Pd Lazio, senatore Bruno Astorre.

Ecco le parole di Virginia Raggi, affidate a Twitter, fortemente criticate dal segretario Pd: "Una minoranza di sindacalisti prova a tenere in ostaggio una città di 3 milioni di abitanti: di lavoratori, di madri e padri che ogni giorno accompagnano i propri figli a scuola, di studenti e pendolari. La maggioranza dei cittadini è stanca di scioperi ingiustificati"(Red/ Dire) (Foto di repertorio)

LEGGI ANCHE:

Roma, catturati nella notte due sospettati di essere autori omicidio Luca Sacchi

Roma, titolare reddito cittadinanza gestiva Circolo e spacciava droga, arrestata

Roma, Raggi: "Minoranza sindacalisti tengono in ostaggio 3 milioni di abitanti"

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento