23 Luglio 2021

Pubblicato il

Roma, oltre 2 milioni di euro per combattere topi, blatte e zanzare

di Redazione

Il consigliere M5S Diaco: "Anche i Municipi, come affermato dal Dipartimento Tutela Ambientale, hanno espletate le gare per le derattizzazioni e le disinfestazioni negli istituti scolastici fino al dicembre 2019"

“Due milioni e 400 mila euro da destinare, nei prossimi 3 anni, agli interventi di disinfestazione e derattizzazione sul territorio capitolino". A dare notizia dell'importante stanziamento di fondi è stato il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Daniele Diaco, presidente della Commissione Ambiente in Campidoglio. "Un Accordo Quadro annunciato dal Dipartimento Tutela Ambientale – spiega il consigliere – in occasione dell’odierna Commissione Ambiente, nel quale è stata data altresì notizia di due gare MEPA relative alle derattizzazioni (250.000 euro) e alle zanzare tigre (altri 250.000 euro)".

Vuoi la tua pubblicità qui?

DIaco ha aggiunto che "attualmente, inoltre, lo stesso Dipartimento sta utilizzando i fondi derivanti da un accordo transattivo stipulato con AMA, circa 76.000 euro, a scopi di derattizzazione. Roma Capitale sta conducendo una vera e propria lotta integrata contro gli agenti infestanti e il proliferare di zanzare, ratti e blatte. Un’attenzione venuta clamorosamente a mancare in occasione delle precedenti Amministrazioni, dal momento che nessun fondo a bilancio è stato stanziato sul tema in oggetto dal 2013".

Il presidente della Commissione Ambiente ha inoltre affermato che "anche i Municipi, come affermato dal Dipartimento Tutela Ambientale, hanno espletate le gare per le derattizzazioni e le disinfestazioni negli istituti scolastici fino al dicembre 2019".

 

Leggi anche:

Roma, Palumbo e Marinone chiedono la derattizzazione di Villa Pamphilj

Roma, Foschi (PD): "Sterilizzare i topi è l'ultima follia della Raggi"

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento