30 Luglio 2021

Pubblicato il

Roma, Municipio X: Carabinieri arrestano 3 persone e ne denunciano 2

di Redazione

Prosegue il controllo dei Carabinieri sul territorio, in particolare a Casal Palocco, Acilia, Vitinia e Ostia Antica

È ancora intensa l’attività di controllo che i Carabinieri di Ostia stanno portando avanti per garantire la sicurezza sul territorio nonché prevenire e reprimere i reati in genere.

Vuoi la tua pubblicità qui?

A Casal Palocco, i Carabinieri della locale Stazione hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Roma, arrestando un 43enne romano che si era reso responsabile di numerosi reati contro il patrimonio.  L’arrestato, pertanto, è stato tradotto dai militari presso la casa circondariale di “Rebibbia”, dove dovrà espiare la pena di 7 anni di reclusione.

Ad Acilia, i Carabinieri hanno arrestato un 30enne poichè sorpreso a rubare alcuni capi di abbigliamento presso l’esercizio commerciale “OVS” di via di Acilia, per un valore complessivo di 90 euro. L’uomo, dopo aver manomesso le placche antitaccheggio, si è diretto alle casse con la merce celata sotto i vestiti.

La scena però non è sfuggita all’occhio vigile di un addetto alla sicurezza, il quale è riuscito a bloccarlo insieme ad una pattuglia di Carabinieri che transitava in zona, dove, proprio in questi giorni, in occasione dello shopping natalizio e di fine anno, sono stati intensificati i servizi di prevenzione contro la commissione dei reati contro la persona e il patrimonio.

L’uomo, prontamente arrestato dai Carabinieri con l’accusa di tentato furto, è stato tradotto in caserma e trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida, mentre, la merce recuperata è stata riconsegnata all’avente diritto.

Sempre ad Acilia, i Carabinieri sono dovuti intervenire presso un’abitazione di via Morelli ove hanno arrestato un italiano di 32 anni, con l’accusa di maltrattamenti fisici e psichici nei confronti della convivente, una donna ucraina di 23 anni. A segnalare l’irascibilità dell’uomo erano stati alcuni vicini di casa che, dopo l’ennesima lite tra i due, avevano assistito all’ennesima aggressione dell’uomo nei confronti della compagna.

L’uomo, inoltre, a seguito di una perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di alcuni grammi di sostanza stupefacente del tipo “hashish”. I Carabinieri, dopo aver richiesto l’intervento dei sanitari in favore della malcapitata, che nell’occasione ha rifiutato le cure mediche, hanno proceduto all’arresto dell’uomo per il reato di “maltrattamenti in famiglia”. Gli operanti, altresì, dopo aver proceduto al sequestro della sostanza stupefacente e associato l’individuo presso la Casa Circondariale di “Regina Coeli”, lo hanno segnalato anche alla competente Autorità Prefettizia.

A Vitinia, i Carabinieri della locale Stazione, sempre per “detenzione di sostanza stupefacente”, hanno denunciato un 41enne del luogo poichè sorpreso con addosso alcuni grammi di “marijuana”.

Ad Ostia Antica, infine, i Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà due uomini, un 61 enne e un 34 enne, ritenendoli responsabili di truffa in danno di un’anziana donna di 80 anni. I due malfattori erano riusciti ad ingannare la malcapitata facendosi consegnare con l’inganno la somma di 270 euro, quale presunto risarcimento di un danno subito da loro in seguito ad un fittizio incidente stradale inscenato dagli stessi nel parcheggio “Conad” di via di Castel Fusano.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento