24 Giugno 2021

Pubblicato il

Roma, botti di Capodanno a dispetto del divieto

di Redazione

Intenso lavoro dei Vigili del fuoco nella notte di Capodanno, sebbene vigeva il divieto dei botti

Malgrado l’ordinanza sindacale che vietava l’uso di esplosivi la notte di Capodanno nella Capitale, non sono mancati incidenti causati dall’uso dei botti per festeggiare il nuovo anno. L’inosservanza ha interessato un po’ tutto il Paese. A Roma i Vigili del Fuoco hanno avuto molto da lavorare, dalle 20 della sera dell’ultimo dell’ anno fino alla mattina del 1° gennaio, almeno 160 sono stati gli interventi effettuati nel territorio capitolino.

Incendi causati da esplosione botti

Una percentuale elevata ha riguardato gli incendi, circa il 75% degli interventi. Soprattutto roghi di cassonetti dei rifiuti, poi depositi o scarichi all’aperto di materiali di scarto o immondizia stessa, e anche le auto in sosta sono rimaste coinvolte, se ne contano almeno 15 incendiate, infine gli appartamenti specie in periferia, 6 -7 sono andati alle fiamme. In questo desolante scenario per fortuna non si registrano persone ferite. 

Le zone del quadrante sud est di Roma sono state quelle maggiormente toccate dagli incidenti innescati dai botti di fine anno: Magliana, Centocelle (molti roghi di cassonetti), Cinecittà e Litorale romano, a Ostia numerosi cassonetti e auto coinvolte. 

I pompieri sono dovuti intervenire anche a Fiumicino, dove l’esplosione di petardi ha causato molto probabilmente due incendi in zone vegetative. Il primo ha interessato un’area boschiva in prossimità di viale Focene, il secondo ha riguardato una zona in via Redipuglia, all’Isola Sacra.

LEGGI ANCHE:

Roma, No ai botti di Capodanno: Raggi firma ordinanza che li vieta

Roma, Si chiama Anna la prima nata nel 2019, a farle visita la Raggi

Pd Lazio, Foschi: Fischi alla Raggi a Capodanno, Roma è sporca e stanca

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento