01 Agosto 2021

Pubblicato il

Roma, mezzi della Protezione Civile in fiamme a Massimina

di Redazione

Il rogo poco prima delle 2 di notte a via Ildebrando della Giovanna

Questa notte in zona Massimina un incendio ha distrutto cinque mezzi dell'associazione di soccorso Giannino Caria Paracadutisti Onlus, volontari della Protezione Civile. Le fiamme sono scoppiate poco prima delle 2 in via Ildebrando della Giovanna. A dare l'allarme sono stati alcuni residenti che hanno visto il fumo e sentito l'odore di bruciato. Sul posto si sono recati i Vigili del Fuoco con due squadre e i Carabinieri

Mezzi della Protezione Civile incendiati, la reazione di Tulumello

"Chi ha fatto questo ha già perso – ha scritto su Facebook Carmelo Tulumello, direttore dell'Agenzia Regionale di Protezione Civile del Lazio -. Chi, in modo ignobile e vigliacco, dà fuoco ai mezzi di un'associazione di Protezione civile della Regione Lazio, danneggiando una scuola, ha già perso perché siamo troppi e troppo forti per chiunque. Perché chi ha fatto questo lo ha fatto a ciascuno dei volontari di Protezione civile della Regione Lazio, al sottoscritto, a tutta l'Agenzia, ai cittadini onesti che credono in noi". 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Le parole di Tulumello dopo le fiamme ai mezzi della Protezione Civile

"Stamattina – ha aggiunto Tulumello – il presidente Zingaretti mi ha detto di fare qualcosa perchè questa associazione torni subito operativa e più di prima. E lo stiamo già facendo. Subito. Tutti. Perché i vigliacchi e balordi che non hanno altri mezzi che questi hanno già perso e vedranno soltanto con quanta forza la Regione Lazio, l'agenzia e tutti i volontari di protezione civile saranno capaci di essere sempre più forti".

Leggi anche:

Roma, Nido Massimina al gelo. Genitori infuriati e contro trasferimento

Incidente Boccea, Polizia rintraccia Rom fuggitivi alla Massimina

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento