23 Ottobre 2021

Pubblicato il

Casal Bruciato, il quartiere si sveglia con le gomme squarciate

di Redazione
Molti residenti questa mattina non hanno potuto utilizzare la propria automobile

È di almeno trenta auto ferme il bilancio di quanto accaduto nella notte a Casal Bruciato, dove molti residenti questa mattina si sono risveglati trovando gli pneumatici distrutti. Le gomme sono state distrutte utilizzando oggetti appuntiti. In molti sono dovuti pertanto ricorrere ai gommisti della zona. Via Cipriano Facchinetti, via Giuseppe Donati e via di Casal Bruciato le strade più interessate.

Sicurezza a Casal Bruciato, le parole di Ottaviano (FdI)

"Diverse sono le questioni non affrontate dall'amministrazione capitolina e municipale che danno la percezione che il problema della sicurezza al tiburtino non sia una priorità nell'agenda dell'amministrazione 5 Stelle – tuona Gianni Ottaviano, capogruppo di Fratelli d'Italia nel IV Municipio -. Denunciamo ancora una volta che si è interrotto l'iter, avviato anche con il Ministero degli Interni, per l'affidamento dei locali di via Tedeschi come sede del nuovo commissariato di zona, per intenderci quello di Sant'ippolito chiuso è trasferito a San Lorenzo".

Le parole di Ottaviano, capogruppo di FdI nel IV Municipio 

"Di fatto – aggiunge il consigliere di FdI -, siamo ancora ai nastri di partenza con cavilli burocratici e lentezze amministrative che privano un territorio del suo presidio. Il ministro Salvini e la sindaca Raggi hanno prodotto zero per far sì che lo spostamento del commissariato avvenga in tempi stretti. A ciò si aggiunge il crescente fenomeno di furti e scippi nel quartiere Ponte Mammolo/ Casal de Pazzi.  Infine, l'imbarazzante attenzione rivolta nei confronti dell'Arma dei Carabinieri costretti a girovagare perché privati della loro sede in zona Settecamini. 5 Stelle e Lega Nord battano un colpo".

Leggi anche:

Roma, preoccupazione per la sicurezza a Ponte Mammolo e Casal Bruciato

Casal Bruciato, perché i cittadini sono infuriati

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo