Vuoi la tua pubblicità qui?
01 Ottobre 2020

Pubblicato il

Roma, Lombardi: “No a ricandidatura Raggi, alleanza M5S-Pd sfida da raccogliere”

di Redazione

La capogruppo 5stelle: "Le regole del Movimento parlano di due mandati, Raggi arrivata alla fine del secondo"

Nell'intervista alla capogruppo alla Camera e attualmente in Regione Lazio del M5S, riportata questa mattina, 21 febbraio su "Il Messaggero" si esprime senza mezze parole in merito ad una ricandidatura del sindaco Raggi. La prima motivazione per cui non sosterebbe la Raggi per una seconda ricandidatura è che le regole del Movimento parlano di due mandati, afferma Lombardi. 

Ma aggiunge che occorre però capire come "far crescere i semi piantati in questa prima consiliatura 5stelle". Secondo la Lombardi la nuova ricetta politica per Roma potrebbe essere quella di un accordo M5S con il Pd: "Il M5S può riuscirci solo se riesce a chiamare a raccolta tutte quelle forze civiche e politiche della Capitale disposte a raccogliere questa sfida e a lavorare sui temi. Dobbiamo essere in grado di coinvolgere tutti". 

Vuoi la tua pubblicità qui?

La parola d'ordine, 'collaborazione': "Io voglio collaborare anche a livello regionale e comunale con tutte quelle forze politiche con cui si può costruire un programma comune" e che "Il Governo, a prescindere da quale sia l'appartenenza politica di chi sposa il progetto 5stelle, deve esistere finché per noi c'è una maggioranza parlamentare che ci permetta di fare cose utili per il paese". Insomma, non importa con chi, purché si faccia ciò che i 5stelle ritengono utile e concreto per l'Italia. 

I "due Matteo", Renzi e Salvini, accusati di seguire l'obiettivo contrario a quello del Movimento: "L'unico dato politico che ormai emerge dalle mosse di Renzi è il mero egocentrismo fine a se stesso. Questo paese da anni è in balia dell'ego ipertrofico di due Matteo: in cinque lettere un concentrato di egotismo incurante delle condizioni in cui è ridotto il paese". 

Leggi anche: 

Sardine: siamo già al flop. Unanimità finita e piazze che non si riempiono più

Violenza sul 716, "Fammi scendere sotto casa": autista preso a calci e pugni

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento