22 Aprile 2021

Pubblicato il

Roma Feyenoord 1-1, il cammino in Europa League si complica

di Redazione

Giallorossi a segno con Gervinho, nel secondo tempo pareggiano gli olandesi

Ancora un pari all’Olimpico. Nonostante un primo tempo giocato bene la Roma non riesce a vincere e ora il passaggio del turno diventa difficile, sebbene non impossibile. I giallorossi partono bene e si rendono subito pericolosi al 7’ con Gervinho, che servito a centro area da Verde calcia fuori sprecando malamente una grande occasione.

Passano tre minuti e i padroni di casa ci provano ancora sfruttando un buco della difesa olandese, ma Totti non riesce a tirare e allora serve Pjanic che calcia al volo dal limite dell’area, ma il suo tiro termina alto. Il vantaggio della Roma arriva al 22’: grande azione sulla destra con Verde che serve Torosidis sulla corsa, il terzino greco mette in mezzo per Gervinho che stavolta non sbaglia e col tacco batte Vermeer.

Al 25’ la Roma potrebbe addirittura raddoppiare e mettere al sicuro il risultato quando Verde va via sulla destra e serve ancora Gervinho che manca incredibilmente lo stop sciupando tutto. Il Feyenoord si vede per la prima volta al 37’ con Kazim Richards: stop e destro al volo dell’attaccante turco, ma Skorupski è attento e non si fa sorprendere sul suo palo.

Il primo tempo termina quindi 1-0, ma Gervinho ha sprecato due occasioni d’oro e il vantaggio poteva essere ben più largo. Comincia il secondo tempo con gli olandesi che battono il calcio di inizio, non ci sono cambi nelle due formazioni. Passano dieci minuti e Il Feyenoord trova il pari: al 55’ Karsdorp si libera di Gervinho e Holebas con un gran finta di corpa e serve Immers che gira in porta di testa, Skorupski compie una grande parata deviando sul palo, ma Kazim Richarda si avventa sul pallone e mette in rete.

L’attaccante turco è in fuorigioco sul colpo di testa di Immers, ma il guardalinee non alza la bandierina e il gol viene convalidato. Garcia effettua una doppia sostituzione, e non è una doppia sostituzione qualsiasi: fuori Totti e De Rossi, dentro Doumbia e Keita.

Gli olandesi adesso hanno più fiducia e si portano avanti con maggiore frequenza. I giallorossi accusano il colpo e si innervosiscono, Nainggolan stende Nelom per frustrazione dopo essere stato dribblato ma viene graziato, Keita e Holebas invece si vedono sventolare il giallo rispettivamente per un fallo su Kazim Richards e le conseguenti proteste.

Al minuto 83’ arriva una grande chance per Doumbia, servito da Gervinho, ma l’ivoriano non calcia subito pur essendo in ottima posizione e quando si decide a tirare viene murato. Tre minuti dopo Keita stacca di testa su calcio d’angolo e serve ancora Doumbia, che è solo davanti al portiere ma non riesce a deviare per un soffio. La frustrazione per le occasioni sprecate è racchiusa nel bruttissimo fallo al minuto 86’ di Yanga-Mbiwa su Kazim Richards, l’arbitro estrae il giallo ma il rosso non sarebbe stato eccessivo.

Finisce la partita e l’Olimpico fischia. Il gol fuori casa degli olandesi complica il passaggio del turno per la Roma, che tra una settimana esatta giocherà il ritorno a Rotterdam sapendo di dover vincere o pareggiare con due o più reti per approdare agli ottavi di finale.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento