06 Maggio 2021

Pubblicato il

Roma come un film: la modella, il presidente e la criminalità internazionale

di Redazione

La commessa-modella a cui è intestata una casa milionaria in via dei Condotti e il marito indagati per riciclaggio di denaro sporco

Quanti sacrifici fanno le famiglie italiane per acquistare una casa? Anni di mutuo, per molti una vita intera di sforzi e rinunce per poter dare un tetto sicuro ai propri figli.

Fatica e stanchezza per operai, camerieri, autisti, commesse…ma non tutte le commesse.

Camilla Fabri, commessa part-time, è molto bella e può permettersi tra un turno e l'altro anche qualche servizio come modella. Fin qui niente di strano, se non fosse il suo acquisto di una casa in Via Dei Condotti, praticamente sulla mitica Piazza Di Spagna, dal valore di 5 milioni di euro.

L'acquisto dell'immobile è saltato agli occhi  degli agenti della polizia valutaria, che ha notato l'incongruenza con una dichiarazione dei redditi inconsistente.

Un'indagine a livello internazionale

L'inchiesta che ne è partita ha svelato una rete di riciclaggio di denaro sporco da cifre impressionanti. I soldi con cui la commessa in incognito ha comprato la casa da sogno, provengono da ogni sorta di reato.

Camilla è la moglie di un imprenditore colombiano vicino al presidente venezuelano Nicolas Maduro, e amica di Lorenzo Antonelli, anche lui indagato.

La coppia è ora accusata di riciclaggio, il marito anche per corruzione internazionale.

Le indagini erano già partite dagli Stati Uniti, ma l'acquisto dell'appartamento intestato alla donna ha dato una sferzata al caso internazionale. Sembra una storia di spionaggio americano, con la splendida modella, milioni di euro di provenienza illegale, imprenditori legati a presidenti spesso corrotti di paes in lotta civile. 

L'ultimo smacco subito per una casa di lusso nella splendida città eterna.

Leggi anche: 

Roma. Spari, agguato in via Boccea: indagini sul passato criminale della vittima

Reggio Emilia, tabaccaio truffava clienti vendendo solo gratta e vinci perdenti

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento