18 Giugno 2021

Pubblicato il

Roma, Casa donne. Piccolo: Raggi contestata alla “Race for the Cure”

di Redazione

Lunedì 21 maggio conferenza stampa alle 11 presso il Senato e Sit - in alle 18 in via del Tempio di Giove

"Oggi alla Race for the Cure un folto gruppo di partecipanti ha contestato la sindaca al grido 'casa delle donne – casa delle donne'. La sindaca, imbarazzata ha balbettato un tentativo risposta. Evidentemente si è resa conto che la mozione contro la Casa delle donne, adottata senza discussione e con metodo autoritario dalla maggioranza M5S nella seduta dell'Assemblea Capitolina di giovedì 17 maggio, è una ferita per le donne di Roma, che non fa onore proprio al primo sindaco donna della città".

Così la consigliera del PD capitolino Ilaria Piccolo. "La scelta grillina mette in pericolo decenni di storia e di autonomia che sono alla base della cultura politica con cui le donne attraverso la loro attività e quella delle loro associazioni riempiono gli spazi del complesso del Buon Pastore da oltre 40 anni", conclude.

La mozione per la chiusura della storica Casa Internazionale delle donne è stata approvata con i soli voti del M5s, in un clima di forte contestazione da parte delle donne presenti. L'opposizione si è rifiutata di prendere parte alle votazioni. Il sindaco Virginia Raggi e gli assessori erano assenti.

Sul fronte della protesta, le attiviste della Casa delle donne hanno annunciato due appuntamenti importanti per lunedì 21 maggio. Il primo è la conferenza stampa alle ore 11 presso il Senato della Repubblica, il secondo è il Sit – in alle 18 davanti l'Assessorato alla Roma Semplice, in via del Tempio di Giove. Nel pomeriggio della stessa giornata le attiviste della Struttura di via Lungara si incontreranno con gli Assessorati competenti del Campidoglio.(Dire)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento