Roma, accordo storico tra Uber e i tassisti: l’annuncio

175

Come riportato da Repubblica, Uber sbarca a Roma. Nella Capitale, dopo anni di lotte e di scontri, è stato siglato uno storico accordo tra la multinazionale di San Francisco e i tassisti. Ad annunciarlo, Loreno Bittarelli, presidente della cooperativa 3570.

Tra un mese circa, i taxi verranno inseriti all’interno dell’applicazione Uber, e ai conducenti verranno offerte corse Uber, in aggiunta a quelle canoniche. La multinazionale, inoltre, dovrebbe trattenere il 6% di ogni corsa.

Uber sbarca a Roma, accordo storico con i tassisti

Siamo riusciti a convincere Uber a lavorare con noi“, ha spiegato Bittarelli. “Mi rendo conto dell’impatto che può avere su voi questa notizia. Oltre ai nostri utenti riceveremo anche le richieste degli utenti Uber che transitano in Italia. Mi riferisco ai clienti stranieri, ma anche agli italiani. In Italia l’app è stata scaricata da 6,7 milioni di persone. Con la nostra azione siamo riusciti a trasformare un antagonista, per alcuni un vero nemico della categoria, in un partner commerciale“.

“Ci saranno nuove opportunità”

“Ci saranno nuove opportunità in termini di nuovi clienti“. E anche “le mance attraverso l’app di Uber, visto che gli americani sono abituati a lasciare mance. Si potrà ottenere anche un rimborso delle corse andate a vuoto. Dobbiamo essere ottimisti”, ha concluso.