06 Maggio 2021

Pubblicato il

Rinoceronte Bianco: dopo la morte di Nabirè rimangono 4 al mondo

di Redazione

Con la sua scomparsa, infatti, restano solo 4 esemplari di rinoceronte bianco settentrionale al mondo

“Era il rinoceronte più gentile che abbiamo mai ospitato. La sua perdita è terribile”. Le parole di Premysl Rabas, direttore dello zoo nella Repubblica Ceca, dove Nabirè era nata, sono eloquenti e raccontano la tragica situazione nella quale versa da decenni la specie di rinoceronte bianco, ormai ad un passo dall’estinzione per colpa della caccia al trofeo e, soprattutto, del prezioso corno utilizzato nelle preparazioni “farmaceutiche” orientali.

La morte della femmina di rinoceronte che aveva 31 anni, è stata causata dall’aggravamento dovuto ad una cisti interna che, nonostante le cure prestate, non era stato possibile curare. Nabirè era una delle quattro femmine nelle quali si riversa la speranza di sopravvivenza di una intera specie animale.

Con la sua scomparsa, infatti, restano solo 4 esemplari di rinoceronte bianco settentrionale al mondo. Una femmina, Nola, è ospitata nella struttura di San Diego mentre gli altri tre superstiti, tra i quali l’unico maschio denominato Sudan, vivono nella riserva africana di Ol Pejeta, in Kenya dove furono trasferiti nel 2009 dal medesimo zoo della Repubblica Ceca dove è morta Nabirè.

Sudan è vigilato giorno e notte da una pattuglia di diversi uomini armati per proteggerlo da bracconieri senza scrupoli. La continuità della sua specie è legata ad un filo sottilissimo che soltanto l’ultimo maschio della sua specie può rafforzare prima che si spezzi per sempre.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento