05 Agosto 2021

Pubblicato il

Rifiuti, revocati i domiciliari a Manlio Cerroni

di Redazione
Scarcerati anche tutti gli altri soggetti coinvolti

Associazione a delinquere finalizzata al traffico di rifiuti, violazione di norme contro la pubblica amministrazione e la truffa in pubbliche forniture. Con queste accuse Manlio Cerroni, patron di Malagrotta e altre 6 persone, tra cui anche l’ex presidente della Regione Bruno Landi, erano finite in manetta nell’ambito dell’inchiesta sulla gestione dei rifiuti nel Lazio.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ma a Cerroni, gli arresti domiciliari sono stati revocati. A deciderlo, il gip Massimo Battistini, che ha altresì disposto la scarcerazione per tutti gli altri soggetti coinvolti. A Bruno Landi, Piero Giovi, Francesco Rando e Giuseppe Sicignano, il magistrato ha imposto l’obbligo di presentarsi agli organi di polizia giudiziaria per firmare periodicamente il registro dei sorvegliati.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo