Raggi (M5s): “Io controllata? Sarò sindaco di tutti i romani”

5

Il controllo di Grillo e della Casaleggio associati? "E' una polemica: non solo sarò il sindaco di chi mi elegge, sarò il sindaco di tutti i romani. Questo prevede la legge ed è normale che sia così". Lo ha detto la candidata a sindaco di Roma del M5S, Virginia Raggi, intervistata da ''Radio Inblu''.

Poi entra nel dettaglio: "Sarò semplicemente affiancata – dice – per quanto riguarda la verifica dei requisiti di alcune persone, come possono essere gli assessori, da persone delle quali ci fidiamo, perchè già portavoce eletti del movimento. Perché quattro occhi controllano meglio di due, così come sei occhi controllano meglio di quattro.

Il che significa che c'è una verifica dei requisiti. Per quanto riguarda il coordinamento delle politiche centrali, mi interfaccerò con gli altri portavoce al Parlamento, al Parlamento europeo e al Consiglio regionale per avere uniformità di linea politica.

Mi sembra una garanzia per una buona amministrazione che mi sento di poter garantire", conclude la Raggi.